Nwoverland

Nwoverland

UN SITO JOOMLA IN LOCALE SCARICA

Posted on Author Dujas Posted in Ufficio


    Contents
  1. Come trasferire il vostro sito in Joomla da locale in remoto?
  2. Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
  3. Come installare Joomla in locale
  4. Requisiti tecnici

Creare un sito Internet basato su Joomla significa poter contare su una Web sul tuo PC e installarci sopra Joomla è scaricare un paio di applicazioni gratuite. Ovvio che una volta che il sito sarà spostato da locale e messo in per installare Joomla! in locale, ci manca solo di scaricare l'ultima versione stabile del. Volete creare da soli un sito internet che sia bello, funzionale e facile per pubblicare contenuti sul web? Iniziamo il nostro percorso per. Ciao a tutti, ho un problema: il vecchio sito aziendale era realizzato in Joomla, è stata salvata una copia backup sul nostro pc. Adesso avrei.

Nome: un sito joomla in locale
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 28.61 MB

Tags: phpmyadmin joomla 3 xampp windows. Obbiettivo di questo tutorial è installare Joomla 3.

Se non sai cos'é o vuoi avere ulteriori informazioni su XAMPP o sapere come installarlo, leggi i seguenti articoli:. Con l'aiuto di un browser, rechiamoci su Joomla. Apriamo la cartella e creiamo al suo interno una nuova cartella ad es. Scompattiamo ora il pacchetto di Joomla scaricato da Joomla. Inserite le vostre credenziali di login che avete scelto durante l'installazione di XAMPP per accedervi.

Come trasferire il vostro sito in Joomla da locale in remoto?

L'indirizzo ip Per eseguire qualsiasi nostra pagina bisogna copiarla nella cartella root predefinita del server che di solito è la cartella. Se useremo il nostro server web locale per caricare più siti, possiamo creare delle sotto-cartelle nella cartella root e il codice presente all'interno sarà ugualmente interpretato ed eseguito.

L'ultima cosa che manca per poter installare correttamente Joomla è il database che conterrà i dati del sito. Anche quando effettuiamo il primo accesso ci saranno già dei database: alcuni sono di test, altri sono di sistema e servono a gestire tutto il servizio.

Per creare un nuovo database o facciamo click sul pulsante Nuovo sulla sinistra in alto oppure facciamo click sul Tab Database presente al centro in alto. Si arriverà in ogni caso ad una pagina in cui possiamo inserire il nome del nuovo database e crearlo. Inserendo un nome qualsiasi e facendo click sul pulsante Crea , verrà immediatamente creato un database con il nome scelto, associato all'utente root con password vuota.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.

Normalmente, per motivi di sicurezza, non si usa mai l'utente root, tuttavia per l'utilizzo che dobbiamo farne va più che bene. Se poi dovremo trasferire il sito su di un hosting dovremo comunque modificare l'utente, la password ed il nome del database. Se si preferisce comunque creare un utente diverso, basta andare nel tab Privilegi e successivamente scegliere di creare un nuovo utente inserire i dati richiesti ricordando di segnarli perchè verranno richiesti durante l'installazione di Joomla.

Database ed utente sono stati creati.

Sia che usiamo l'utente root sia che usiamo un utente diverso, ricordiamo il nome del database appena creato oltre allo username e la password dell'utente creato perchè ci serviranno nei passaggi successivi. Scarichiamo la versione che ci interessa dal sito ufficiale www.

La prima schermata che si presenta dopo aver scelto la lingua di installazione è la schermata Configurazione che contiene i dati iniziali del sito. In questa area dobbiamo indicare : Il nome del sito , una brave Descrizione che verrà usata dai motori di ricerca, l' Email dell'amministratore , lo Username e la Password da utilizzare per accedere al sito.

Il campo Sito Offline indica se una volta installato tutti il sistema, il sito debba essere subito visibile e navigabile ai visitatori. La seconda schermata contiene la configurazione della base dati in cui dobbiamo inserire i dati del database e dell'utente che abbiamo creato pocanzi e abbiamo avuto cura di appuntarci.

Se alla fine della configurazione si ottiene il messaggio " Impossibile connettersi al database ", è probabile che alcuni dati non siano corretti. In caso contrario, facendo click sul pulsante Avanti sempre in alto a destra nella pagina, si passa alla scheda successiva.

Come installare Joomla in locale

Verranno riepilogati tutti i dati inseriti durante la procedura automatica ed i risultati relativi ai vari controlli effettuati e ci verrà chiesto se inserire i dati di esempio o meno. Nell'area successiva sono raggruppate tutte le informazioni relative al sistema su cui si sta installando Joomla e per ogni parametro è indicato se questo soddisfa i requisiti minimi o meno. Facendo click sul pulsante avanti inizierà la procedura vera e propria di installazione.

Oltre alle congratulazioni per aver scelto Joomla, vengono ripetuti i dettagli relativi all'amministrazore del sistema.

In alto a sinistra il pulsante " Elimina la cartella Installation " che come si intuisce serve per eliminare la cartella in cui sono contenuti i file di installazione ed è una operazione necessaria per avviare Joomla. Ora per visitare il nostro nuovo sito bastera' andare all'indirizzo in cui e' memorizzato e cioè.

Si presenterà la schermata di login da cui, utilizzando i dati inseriti in fase di installazione si accederà al pannello di controllo del sito backend del sito. Il problema è dovuto al fatto che XAMPP ed i webserver in genere, utilizzano la porta 80 per fornire i propri servizi, quindi software come Skype, ma non solo, che utilizzano la stessa porta, potrebbero andare in conflitto.

Si tratta di una operazione abbastanza tecnica ma non troppo complessa vedremo in un futuro tutorial come fare questa operazione.

Dato che la porta 80 è la porta di default usata dai webserver ed anche i browser sono impostati per richiedere gli url che scriviamo sulla porta 80, cambiando porta sul nostro webserver, per vedere il risultato del nostro lavoro in locale dovremmo specificare nel browser la porta che vogliamo utilizzare.

Installa il backup in locale o in uno spazio web di prova, copiati la pagina che ti servi e poi cancelli tutto. Devo comunque installarlo on-line FTP?

Non si riesce "solo" a visualizzare in locale? Chiaramente non ci sono pagine web create all'interno delle quali andare a visualizzare il testo Detta semplice, joomla gira su php e si appoggia su un database, quindi non è come avere pagine html che apri e visualizzi. Come ti ha detto marine o ti installi un pacchetto pronto all'uso per lo sviluppo in locale, a seconda del sistema operativo che hai sul tuo pc, xampp, mamp, lamp, wamp e poi ripristini i files e il database, oppure su uno spazio di prova online per lo sviluppo in remoto, carichi via ftp i files e ripristini sempre il database del backup.

Sul pc è installato xampp ma non saprei come usarlo.

Requisiti tecnici

Aprendolo vedo un sistema ad albero di navigazione ma nulla di "visuale". Vado a studiare. Grazie mille a tutti.

Torna su.


Nuovi articoli: