Nwoverland

Nwoverland

SCARICARE QUESTIONARIO MMPI 2

Posted on Author Gugul Posted in Ufficio


    Contents
  1. Mmpi 2 test scarica
  2. The Minnesota Multiphasic Personality Inventory MMPI 2
  3. Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2 - Restructured Form®
  4. '+_.E(b)+"

Test Minnesota o MMPI-2 (MINNESOTA MULTIPHASIC PERSONALITY INVENTORY - 2). Utilizzato anche da Esercito Italiano per VFP1 - VFP4 (Ferma. PDF | Questo contributo integrativo del MMPI-2 include sia le innovazioni introdotte nella tarature italiane delle scale e sottoscale che compongono l' attuale versione interpretativa del questionario. Download full-text PDF. Download full-text PDF. Content uploaded by Saulo Dal MMPI al MMPI-2 nella continuità e nella innovazione. In A. Granieri (Ed.). I test di. Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2 (MMPI-2) Author(s): Hathaway ISTRUZIONI Esempi di possibili risposte Il presenta questionario è composto da .

Nome: questionario mmpi 2
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 36.56 MB

Hathaway e Mckinley cominciarono a lavorare sul test alla fine degli anni 30 con il contributo finanziario dell Università del Minnesota. All epoca l interesse per strumenti diagnostici era molto alto, in vista della selezione militare, per fare diagnosi differenziale.

La prima scala sviluppata del MMPI si basava su un confronto sistematico tra le risposte del test di un gruppo selezionato di pazienti con sintomi ipocondriaci, e le risposte fornite da un gruppo di visitatori dell ospedale riferibili alla popolazione generale; furono selezionati quegli item a cui i due gruppi avevano risposto in modo differente, a livello statisticamente significativo.

Tali item costituivano in modo preliminare la scala 1 Hy Ipocondria. Americana Ed. Sirigatti e P. Scale di validità di base L,K,F.

Mmpi 2 test scarica

Tuttavia, secondo alcuni autori, vi sarebbe una notevole differenza qualitativa tra i comportamenti antisociali quando associati alla presenza di DBP e tratti antisociali di personalità Nel caso della violenza tra partner, per esempio, gli uomini con DBP utilizzerebbero la violenza in modo reattivo per rappresentare i loro stati emotivi, mentre quelli con tratti antisociali ne farebbero un uso proattivo finalizzato a ottenere e mantenere il controllo relazionale Successivamente, Sellbom et al.

Appare quindi estremamente complesso individuare un profilo unico specificamente associato al DBP, tanto che alcuni autori hanno evidenziato come questo strumento, utilissimo per individuare i soggetti con un disturbo di personalità, debba essere usato cautamente quando si vuole differenziare quadri specifici, soprattutto rispetto a DBP e disturbo antisociale di personalità DAP Hanno partecipato alla ricerca 91 soggetti, di cui 30 pazienti con diagnosi clinica di DBP e 61 detenuti con diagnosi di DAP e con comportamenti contrari alla legge.

Le comorbilità emerse nel sottogruppo con DBP vengono riportate in Tabella 2. I criteri di inclusione ed esclusione nei due sottogruppi sono presentati in Tabella 3.

Sono stati inclusi in uno dei due sottogruppi i partecipanti per i quali i due valutatori indipendenti hanno riportato completo accordo sulla diagnosi di DBP o di DAP. Sono stati esclusi due soggetti per mancata concordanza tra i due diagnosti. I pazienti con diagnosi di DBP al momento dello studio erano tutti in terapia con trattamento psicofarmacologico.

I partecipanti sono stati arruolati con un campionamento di comodo, avvalendosi della collaborazione di istituti clinici e istituti di pena presenti sul territorio del centro Italia.

I partecipanti con diagnosi di DBP sono stati arruolati presso centri clinici privati o servizi di salute mentale accreditati presso il Sistema Sanitario Nazionale SSN , mentre quelli con DAP provenivano da strutture detentive carcerarie. Le due condizioni si sovrapponevano ed erano miste in una percentuale considerevole di partecipanti.

Nel gruppo totale i soggetti erano tutti di razza caucasica e presentavano una prevalenza di genere maschile nel gruppo DAP e femminile nel gruppo DBP, come avviene nella popolazione generale per le due condizioni. Lo studio è stato approvato dal comitato etico scientifico degli istituti e dei centri di salute mentale in cui sono stati reclutati i pazienti.

Rispetto invece ai partecipanti reclutati negli istituti di pena, le procedure previste dallo studio sono state approvate dal GOT Gruppo di Osservazione e Trattamento, composto da psicologi, educatori, assistenti sociali, agenti di polizia penitenziaria e direttori di istituto. Pertanto, la ricerca si è avvalsa delle normali attività di osservazione dedicate ai detenuti. A ciascun partecipante sono state spiegate le finalità e le modalità della ricerca ed è stato sottoposto il consenso informato.

È composta da una serie di domande a risposta aperta volte a individuare le caratteristiche di base della personalità. Inoltre, hanno svolto un approfondimento in Italia con il prof. Analisi statistiche. Al fine di comprendere le principali caratteristiche cliniche dei due sottogruppi, sono state calcolate le statistiche descrittive di base per analizzare i profili MMPI Sono stati calcolati t test di Student per gruppi indipendenti, al fine di evidenziare differenze tra i due gruppi nei punteggi alle scale MMPI Dai punteggi medi sulle scale MMPI-2 calcolati Tabella 5 è stato possibile ottenere i profili medi caratteristici dei due gruppi diagnostici.

Per quanto riguarda i profili di validità Figura 1 , nei pazienti con diagnosi di DBP si evidenziava una elevazione nella scala F, che risultava più elevata anche per i soggetti con DAP. I punteggi alla scala L sono stati mediamente più bassi per i partecipanti con DBP mentre i punteggi alla scala K erano sostanzialmente sovrapponibili.

Dai profili clinici, riportati nella Figura 2, si sono evidenziate elevazioni per entrambi i sottogruppi indagati. I punteggi alla scala D sono risultati nella fascia di norma per i soggetti con DAP, che invece hanno mostrato elevazioni sulle scale Pd e Sc. Rispetto alle scale di contenuto Figura 3 , sono state evidenziate elevazioni significative solo per i partecipanti con DBP.

Rispetto alle scale cliniche, la funzione estratta non è risultata statisticamente significativa nel discriminare il sottogruppo di soggetti con DAP da quelli con DBP. Rispetto alle scale di validità, la maggiore elevazione della scala F nel sottogruppo con DBP, pur non significativa, in linea con precedenti studi 21 , potrebbe rendere conto del livello di psicopatologia più grave e del maggior rischio di acting out aggressivo che portano questi soggetti a servizi di emergenza sanitaria e a ripetuti ricoveri In linea con quanto evidenziato da Castelbury et al.

In letteratura, infatti, le personalità antisociali e psicopatiche svilupperebbero minori capacità di provare componenti depressive o di colpa a vantaggio di stati di risentimento rabbioso verso il mondo Come sottolineato da Köhling et al. Questo aspetto sembra comparabile con quanto emerso dagli studi di Malayeri et al.

Non sono emerse differenze significative sulla scala di contenuto ASP, che per entrambi i gruppi non evidenzia una condizione di distress. Le scale di contenuto sembrano invece offrire il maggior contributo nella differenziazione tra i due gruppi: probabilmente a causa della maggiore instabilità e della minore capacità di regolare i propri stati emotivi e comportamenti, i soggetti con DBP mostrano un livello maggiore di compromissione a livello lavorativo, sociale e familiare con notevoli implicazioni a livello trattamentale Se, sotto il profilo clinico, le somiglianze riscontrate rendono conto della sovrapposizione di importanti aspetti psicopatologici, come i comportamenti antisociali, presenti tra i due gruppi, il maggior impatto sul funzionamento sociale, familiare e lavorativo sembra differente nelle due condizioni.

La scala Pd suggerisce la presenza di relazioni interpersonali e familiari conflittuali, difficoltà coniugali e professionali. Si tratta di soggetti impulsivi 5 , che mostrano difficoltà di pianificazione e azioni dirette alla gratificazione immediata, non tenendo conto delle conseguenze.

Lo studio presenta limitazioni dovute al campionamento dei soggetti e alla loro eterogeneità ma costituisce un contributo di interesse, considerato il numero di partecipanti con collocazione esclusiva in una delle due categorie indagate.

Future ricerche potrebbero, avvalendosi di gruppi più ampi di pazienti, specificare le tipologie di comportamenti antisociali e indagare il possibile effetto di genere e appartenenza etnica. Potrebbero, inoltre, essere utilizzati più strumenti di valutazione al fine di rendere meglio comprensibili le differenze e le sovrapposizioni evidenziabili.

American Psychiatric Association. Basandosi sulle competenze di lettura riscontrabili attualmente, sarebbe necessario il completamento della scuola media inferiore per comprendere il contenuto di tutti gli item del MMPI-2 e rispondervi in maniera appropriata.

Se si hanno dubbi sulla capacità di lettura del soggetto, si raccomanda di somministrare un test che aiuti a determinare le sue competenze al riguardo. Un protocollo che venga giudicato non accurato o pesantemente distorto va sempre invalidato.

Dopo aver invalidato un questionario è possibile discuterne le ragioni col soggetto e proporre una risomministrazione. Definizione, per le scale che hanno anche una modesta elevazione di punteggio, delle sottoscale che contribuiscono in maniera determinante a questa elevazioni, annotando i problemi che potrebbero avere maggiore rilevanza per il soggetto.

Esame dei punteggi alle scale di contenuto sia per sviluppare le ipotesi interpretative già delineate, sia per formulare un coerente quadro delle dinamiche di personalità e delle condizioni psicopatologiche del soggetto, tenendo ben presenti i limiti di attendibilità suggeriti dai vari valori indicatori.

Molti sono i modi di rispondere di un soggetto che possono invalidare un protocollo: - Lasciare senza risposta molti item risposte omesse - Assumere atteggiamenti che distorcono la descrizione che dà di sé - Non aderire alle istruzioni del test - Essere incapace di leggere e comprendere il significato degli item e rispondere sostanzialmente in maniera casuale.

Esistono molteplici e fondate ragioni per lasciare senza risposta qualche item. Questo tipo di istruzione dovrebbe essere evitato, sebbene sia accettabile chiedere al soggetto di riconsiderare gli item a cui precedentemente non ha dato risposta.

Si tratta di un semplice conteggio del numero di item lasciati in bianco, o a cui ha dato contemporaneamente le risposte vero e falso. Poiché questi item non vengono considerati per lo scoring, ne consegue che più alto è il numero più deboli risultano le altre scale nel fornire le discriminazioni desiderate. Se il numero degli item lasciati senza risposta, anche dopo varie sollecitazioni, supera il numero 30, il protocollo deve essere considerato con molta cautela, se non addirittura non valido.

Questa scala serve come indice della probabilità che un determinato protocollo sia stato alterato a causa di un particolare stile di risposta. Punteggi inferiori alla media nella scala L indicano che il soggetto è abbastanza libero dalla tendenza di porsi in una luce insolitamente favorevole, si dovrebbero esaminare anche le elevazioni nella scala K per vedere se la persona ha usato un modo più sottile per fornire una migliore immagine di sé.

Punteggi molto bassi nella scala L possono associarsi a punteggi molto bassi nella scala K, riflettendo lo sforzo per esagerare problemi emozionali e difficoltà di adattamento. L Foglio di lavoro di Microsoft Excel K Punteggi moderatamente elevati alla scala L possono essere indicativi, non tanto di un atteggiamento marcatamente difensivo verso il test, quanto piuttosto di una mentalità caratterizzata da un atteggiamento moralistico e conformista.

In questa valutazione, come per molti altri indici di validità del protocollo, è importante avere informazioni anamnestiche sul soggetto. Altri soggetti con istruzione e competenza nella lettura assai limitate, o che sono in contatto precario con la realtà, possono fare la stessa cosa. Alcuni soggetti possono raggiungere un punteggio elevato nella scala F perché stanno descrivendo reazioni o sentimenti inusuali verso circostanze particolari che stanno vivendo, oppure a causa di una significativa psicopatologia.

Queste persone, probabilmente produrranno un protocollo inutilizzabile. Scala F, punteggi superiori a 70 punti T, ma inferiori ai 90 punti T, possono riflettere problemi emozionali seri, ma non rendono necessariamente inutilizzabile il protocollo. È anche utile comparare il punteggio grezzo della prima metà della scala F con quello della seconda metà. È importante cercare di identificare la ragione, o le ragioni, di una elevazione notevole sia nella Scala F che nella scala FB.

Se il soggetto fornisce un protocollo non accettabile perché ha un motivo speciale per fingersi ammalato o falsificare le risposte, non è possibile trovare un rimedio. I punteggi VRIN riflettono la tendenza generale a non considerare il contenuto degli item nel fornire le risposte. Nessuna delle due scale concerne un particolare contenuto degli item, in quanto misurano la tendenza a simulare un funzionamento psicologico buono o inadeguato.

Si differenziano abbastanza dalle scale L, F e K. Entrambe queste scale consistono di coppie di item appositamente scelti. I componenti di ogni coppia di item della scale VRIN hanno contenuto simile o opposto. Per ogni coppia di item vengono considerate incoerenti una o due risposte.

Il punteggio della scala VRIN è dato dal numero totale delle coppie di item con risposta incoerente. Il punteggio elevato alla scala VRIN è il segnale che il soggetto possa avere risposto agli item in maniera casuale, e vi sono quindi maggiori possibilità che il protocollo debba essere invalidato e che il profilo sia sostanzialmente non interpretabile.

Se un soggetto risponde in maniera contraddittoria segnando vero a entrambi gli item di una certa coppia, viene aggiunto un punto al punteggio TRIN.

Se il soggetto risponde in maniera contraddittoria segnando falso a una determinata coppia di item, viene sottratto un punto. Per evitare di avere TRIN negativi si aggiunge una costante al punteggio grezzo. Quando si riscontrano punteggi elevati sia alla scala F sia alla scala VRIN, vi sono molte più probabilità che il protocollo non sia interpretabile per mancanza di attenzione, confusione o altro da parte del soggetto, di quando il punteggio VRIN non è elevato.

Le Scale Cliniche Scala 1 — Hs: Ipocondria Hypocondriasis , [Tot item 32] Questa misura fu sviluppata con un gruppo di pazienti nevrotici che mostravano una preoccupazione eccessiva per la loro salute, presentavano una varietà di disturbi somatici con origine organica scarsa o assente, e non accettavano le ripetute assicurazioni di non avere niente dal punto di vista fisico.

Alcuni item che compongono questa scala riguardano particolari sintomi o specifici disturbi,ma molti altri concernono una preoccupazione generale per il corpo o verso se stessi. Scala 2 — D: Depressione Depression [Tot item 57] Questa scala fu sviluppata con pazienti psichiatrici che presentavano varie forme sintomatiche di depressione, principalmente pazienti con reazioni depressive o in fase depressiva della psicosi maniaco-depressiva.

Scala 3 — Hy: Isteria Convesion Hysteria [Tot item 60] Questa scala fu costruita con pazienti che manifestavano forma di disturbi sensoriali o motori, per i quali non era stata riscontrata nessuna base organica. Alcuni item presenti in questa scala riguardano la possibilità ad ammettere questo tipo di problemi. A Cura della Struttura Semplice Per lo sviluppo ed il monitoraggio di azioni in tema di educazione e promozione.

Conferenza L andropausa esiste?

The Minnesota Multiphasic Personality Inventory MMPI 2

Mito da Smitizzare? Bonacina Dott. Rivolta Recapiti Dottor Roberto Bonacina, urologo.

Aspetti emotivo-relazionali implicati nei disturbi specifici di apprendimento. Disturbi dell'umore Depressione Probabilmente tutti nell'arco della propria hanno attraversato un periodo o anche un solo giorno in cui si sono "sentiti giù" e hanno pronunciato parole come: "Mi sento.

Strumenti di valutazione diagnostica per i Servizi Dott. Entrare Registrazione. Dimensione: px. Iniziare la visualizzazioe della pagina:.

Teodora Pisani 4 anni fa Visualizzazioni. Documenti analoghi. Minnesota Multiphasic Personality Inventory. MMPI: un test per valutare le principali caratteristiche della personalità. Si basano più spesso su teorie classificatorie o Dettagli.

Minnesota Multiphasic Personality Inventory-2 - Restructured Form®

I è un questionario di personalità che consente di indagare gli aspetti del temperamento, gli stili di pensiero, le caratteristiche L M. Problematiche identitarie e dipendenze patologiche. Un indagine del Ser. Fidenza Problematiche identitarie e dipendenze patologiche Un indagine del Ser. Vitantonio Chimienti Psicologo, Dettagli. La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L.

Sarah La Marca Psicodiagnostica Dott. Chi Dettagli. Depressione, ansia e vissuti emotivi in ragazzi di anni con problemi di attenzione Sara Manzoni e Alessandro Antonietti Depressione, ansia e vissuti emotivi in ragazzi di anni con problemi di attenzione valentiniregina yahoo.

L infermiere e l assistenza psicologica al malato neoplastico. Psicopatologia dell anziano. Affinamento dei criteri di diagnosi, costruzione e validazione di Dettagli. Origine nel Non teoria di personalità Finalità di screening Riferimenti alla nosografia kraepeliniana Costruzione empirica Validità convergente, Dettagli.

I Disturbi depressivi e le applicazioni terapeutiche. Legga attentamente tutte le frasi che compongono ciascun gruppo Dettagli. La Depressione nell infanzia di S. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.

Martinetto I sintomi Dettagli. L Dettagli. Il bambino con labiopalatoschisi Il bambino con labiopalatoschisi Aspetti psicologici e ruolo dello psicologo Ornella Manca Uccheddu La nascita del figlio A.

'+_.E(b)+"

Di Vita Palermo, Ha messo in evidenza una differenza fra padri e madri Dettagli. Emergenza Le Urgenze psichiatriche si caratterizzano per l acuta sofferenza soggettiva che accompagna i disturbi presenti Le Emergenze psichiatriche sono Dettagli.

Richiedono un autodescrizione delle proprie caratteristiche, Dettagli. Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Prevalenza e incidenza delle malattie psichiatriche, psichiatriche sistemi di classificazione lassificazione e principi per la valutazione Unità 1 Clinica Dettagli.

Nella vita, è comune attraversare periodi Dettagli. Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori. Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi Dettagli.

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio Dettagli.

Questi corsi possono essere realizzati all interno di una singola Dettagli. Alcol e disturbi psichiatrici Alcol e disturbi psichiatrici In tutti i sistemi che si occupano del trattamento dei problemi alcolcorrelati e complessi prima o poi iniziano le difficoltà dovute all inserimento delle famiglie con problemi Dettagli. Giovani e strategie di prevenzione delle dipendenze. Corso di formazione Sicurezza del paziente e gestione del rischio clinico Corso di formazione Sicurezza del paziente e gestione del rischio clinico La prevenzione del suicidio in Ospedale Dr.

Sviluppo e manifestazione Dettagli.

Valutazione psicodiagnostica Valutazione psicodiagnostica L importanza della diagnosi Per favorire la condivisione e la comunicazione tra professionisti in ambito clinico e forense Per dirigere e orientare il progetto di terapia Dettagli.

La persona tra trauma e risorse Sportello di ascolto e sostegno psicologico 1 La persona tra trauma e risorse Sportello di ascolto e sostegno psicologico Progetto per il sostegno e il rinserimento nella vita di relazione Equipe Multidisciplinare di I livello Sede di Roma Centro Dettagli. Valuta Dettagli. Dopo aver letto attentamente Dettagli. Versino 1 Dott.

Eloquio disorganizzato per es. Almeno Dettagli. Cosa Dettagli. Sintomi e segni. Rose Galante, Centro di Terapia Relazionale Tutti noi, più Dettagli. Tossicodipendenze: tra persona e necessità Tossicodipendenze: tra persona e necessità Direttore Generale Dr. Dolore frustrazione e. La gestione delle situazioni di emergenza infatti coinvolge funzioni e strategie differenti. Lo scopo è quello di analizzare la complessa interazione tra : - Mente - Dettagli. Un tossicomane è, in un certo senso, Il termine inglese per indicare la tossicomania, addiction, deriva dal latino addicere cioè condannare.

Un tossicomane è, in un certo senso, condannato ad una schiavitù involontaria, essendo obbligato Dettagli. A Cura della Struttura Semplice Per lo sviluppo ed il monitoraggio di azioni in tema di educazione e promozione Dettagli. L andropausa esiste? Parliamone con l Andrologo e la Sessuologa. Le principali differenze psicologiche, comportamentali e di ruolo tra maschi e femmine. L indagine psicosociale e l approfondimento diagnostico.


Nuovi articoli: