Nwoverland

Nwoverland

POSTA ALICE CON ALTRO OPERATORE SCARICARE

Posted on Author Gataur Posted in Ufficio


    Ciao, ho cambiato gestore telefonico, da Tim a Wind. Come mail ho Alice. Perché non mi arriva più la posta elettronica sullo smartphone?. con un Operatore diverso da Telecom Italia/TIM, l’accesso alla posta se vuoi scaricare posta di Alice con connessione diversa da Telecom . Immagino ti funzioni attualmente perchè un altro gentile utente diceva di. A questo punto direi quindi di non perdere altro tempo e correre subito ai ripari. In che modo? Ma naturalmente scoprendo insieme come configurare posta Alice su account di posta elettronica e compila il modulo che ti viene proposto con le Se si utilizza la connessione di un altro operatore è possibile accedere alla. Anch'io ho una mail con alice da almeno 20 anni e ho cambiato client posta del mio PC, e sono con altro operatore (eolo) ormai da 18mesi.

    Nome: posta alice con altro operatore
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 16.64 MB

    La guida per configurare la mail sul cellulare con i parametri di tutti gli operatori. Abbiamo raccolto i server dei principali provider di posta, per configurare Libero Mail, Gmail, Hotmail, Alice, Tiscali e altri provider sullo smartphone.

    Se ricevi ma non riesci ad inviare le email, guarda in fondo alla guida e configura il server SMTP del tuo operatore. Configurazione automatica di Android disponibile Imap. Farà tutto il tuo dispositivo, dovrai solo selezionare i periodi di sincronizzazione della posta. Se ricevi ma non riesci a inviare le email, guarda in fondo a questa guida e configura il server SMTP del tuo operatore. So che katamail è passata a Tiscali vorrei sapere se ci sono parametri da cambiare x poter usare di nuovo la mia mail.

    Ho comunque fatto una ricerca digitando: "errore del server numero di errore 0xccc6f" ed ho trovato un sito con tutti gli errori di Outlook Express. In questo caso conferma che per alcuni provider è obbligatorio usare lo stesso server smtp dell'account della mail per poter inviare mail.

    Se posso chiederlo, a vostro avviso è meglio in previsione futura appoggiarmi ad un account gmail. Giungo in ritardo ma ti confermo che l'errore per quanto strano, poiché nel frattempo come al solito ti ha funzionato è dovuto proprio al cambio di ISP, mettiti l'anima in pace anche perché, come giustamente rilevato dai bravi max e michro, anche con Outlook il risultato è lo stesso.

    Ti invito a fare una ricerca per quanto richiedi in seguito, ne abbiamo già parlato. Ad esempio: - Thunderbird litiga con Alice?

    Configurazione Posta elettronica

    Leggere prima di farli divorziare Ciao miky e grazie anche a te. Ok, in effetti mi ero già "rassegnato" a mettermi l'anima in pace sulla base delle risposte di max e michro. Avevo già letto anche il primo dei due link che mi hai postato tra gli altri letti ma, se non interpreto male, non riguardava il mio caso. Probabilmente la cosa che non mi convinceva era la possibilità di invio con out. E mi sembra che la cosa abbia sorpreso un po' anche te.

    Ecco perchè mi sono rivolto qui, proprio perchè sul web non ho trovato risposte al mio caso va detto che non sono un esperto di setting della posta elettronica, anzi e io non potevo sapere che dipendesse da questo fatto e pensavo più ad un cambio di qualche parametro in TB, non certo ad una "scadenza temporale" del server smtp out.

    Molto interessante anche il secondo link, che non avevo invece letto perchè il mio focus era cercare di capire il problema di mancato invio. Dunque grazie anche per questo. Buona serata, Alberto. Purtroppo sembra che il tuo vecchio provider agisca in questo modo. Buongiorno Max. Immagino che sia proprio come dici tu.

    Alice Mail sui client di posta mobile

    Come già detto, prima di cambiare ISP passando da Telecom a TRE, mi ero informato, anche a voce, circa la possibilità di perdere l'utilizzo della casella Alice. Mi era stato detto che non l'avrei persa ma che si sarebbe commutata in "free".

    Per mia ignoranza, lo ammetto, non sapevo esistessero caselle legate a doppio filo col provider e altre invece senza tale vincolo ad esempio email gmail ecc. Se avessi saputo questo "alle origini" avrei evitato di impiegare la casella Alice come account principale per il lavoro. Io non sono nessuno, è vero, ma tanti nessuno cominciano ad avere un peso sul mercato.

    Diciamo anche che dal punto di vista legale non so come funzioni, se vi sia scritto sul contratto qualcosa in merito, ma il fatto che anche cercando sul web non si trovi in modo palese questo chiarimento mi lascia pensare comunque ad una mancanza di trasparenza.

    Alice Mail: come configurarla sul cellulare

    Poi diciamo che io sono di parte, nel senso che ora ho un po' il dente avvelenato Ciao, Alberto. Grazie Miki per "ottimo modo di ragionare". Segnalo che ora riesco ad inviare anche con casella Alice da client, dunque il problema sembra essere superato senza che io abbia fatto nulla. Immagino, a questo punto, che si trattasse di un problema al loro interno.

    Purtroppo quando capitano queste cose noi utenti ci scervelliamo per provare a risolvere, perdendo un sacco di tempo. In questo caso ho anche disturbato il forum che gentilmente mi ha risposto dedicandomi a sua volta tempo.

    Vi chiedo dunque scusa e vi ringrazio. Ad ogni modo, visto che i problemi con la casella Alice sono piuttosto frequenti ed è impensabile non poter inviare mail per qualche giorno Grazie per la disponibilità dimostrata e saluti a tutti, Alberto. Io è da almeno due giorni che sto avendo problemi, non mi fa inviare alcuna mail.

    Il bello è che la utilizzo solo da webmail, ma ovviamente se non sei cliente tim anche con fisso te la prendi in saccoccia perché non trovi da nessuna parte assistenza per poter aprire una segnalazione o mandare una richiesta. Ad ogni modo, questo è il messaggio, sempre da webmail, che appare quando provo ad inviare: Citazione. Da più di due mesi non posso più inviare mail dal portale TIM, mentre continuo a riceverle. La scritta che compare è la seguente: "Le seguenti caselle di posta elettronica non sono disponibili o è impossibile trovarle".

    Io ho attivato per 5 volte l'assistenza tecnica TIM: dicono di lavorare al problema ma tutto resta come prima.

    Un altro indirizzo Gmail Se hai riscontrato problemi durante l'importazione delle email da un altro indirizzo Gmail, inclusi indirizzi che ti sono stati forniti al lavoro, a scuola o presso un'altra organizzazione, prova i passaggi seguenti.

    Modificare le impostazioni di accesso Se disattivi il blocco di alcuni account o applicazioni in Gmail, l'importazione potrebbe cominciare a funzionare. Apri il tuo account email su un computer. Passaggio 2: verifica le impostazioni di importazione nell'account di destinazione.

    Apri Gmail su un computer. Apri la scheda "Account e importazione". Nella sezione "Controlla la posta da altri account", seleziona l'account da cui desideri importare la posta. Accertati di aver impostato quanto segue: Nome utente : il tuo indirizzo email completo ad esempio: nome tuodominio.

    Errore di lettura Elimina o sposta il messaggio meno recente la cui importazione non è riuscita. Riga vuota Cerca un'email in cui è presente un singolo punto isolato su una riga.

    Troppi messaggi sull'altro server Nell'account di origine sono presenti più messaggi di quanti Gmail possa importare. Puoi scegliere una delle seguenti opzioni: Elimina i messaggi dalla Posta in arrivo dell'account di origine. Sposta alcuni messaggi dalla Posta in arrivo in una o più cartelle. Alcune email non vengono recapitate Prova a eseguire una ricerca nella tua posta: Apri Gmail su un computer. Nella barra di ricerca in alto, digita "in:anywhere", quindi inserisci i termini di ricerca.

    Etichette delle email errate Disattiva l'inoltro automatico dall'account email di origine. Aggiungi un'etichetta nella sezione "Filtri e indirizzi bloccati" delle impostazioni di Gmail. Scopri come creare regole per filtrare le email.

    Accesso negato al server Verifica di aver immesso il nome utente e la password corretti per l'account di origine. Se stai importando la posta da un altro indirizzo Gmail, accertati di aver attivato l'accesso tramite POP. Prova a modificare le impostazioni di accesso nell'account di origine.

    Potrebbe anche essere necessario disattivare l'utilizzo di un passaggio di sicurezza aggiuntivo nell'account di origine. Passaggio 1: verifica se sono presenti messaggi nei thread delle conversazioni. Per visualizzare tutte le email in un thread, procedi nel seguente modo: Apri Gmail.

    Apri un'email. Fai clic su Espandi tutto in alto a destra per visualizzare le email complete.

    Passaggio 2: controlla le dimensioni delle email. Per eseguire una ricerca in Gmail in base alle dimensioni delle email, procedi nel seguente modo: Apri Gmail. Nella casella di ricerca: Inserisci size: seguito dalle dimensioni in byte per cercare le email in base alle dimensioni.

    Ad esempio: size Inserisci larger: seguito dalle dimensioni in byte per cercare le email di dimensioni superiori a un dato valore.

    Ad esempio: largerM Inserisci smaller: seguito dalle dimensioni in byte per cercare le email di dimensioni inferiori a un dato valore. Ad esempio: smallerM Per verificare le dimensioni delle email di un altro provider, ad esempio Outlook o Yahoo, rivolgiti all'assistenza clienti di quel provider.

    Passaggio 3: verifica le impostazioni del tuo account. Nella sezione "Importa messaggi e contatti", verifica se è visualizzata la tua importazione. Se l'importazione è visualizzata nella sezione "Importa messaggi e contatti" ma non trovi i messaggi, verifica se l'account di origine utilizza POP. Se questo è il caso, è possibile che il tuo client email precedente abbia eliminato i messaggi prima che fossero spostati in Gmail.

    Se l'importazione non è visualizzata in "Importa messaggi e contatti", vai alla sezione successiva. Passaggio 4: controlla se si sono verificati problemi di importazione. In alto a destra, fai clic su Impostazioni Impostazioni Account e importazione.

    Trova la sezione "Controlla la posta da altri account". Se l'importazione è visualizzata in questa sezione, fai clic su modifica informazioni.

    Verifica se la casella "Lascia una copia del messaggio scaricato sul server" è selezionata. Se la casella è selezionata, le email potrebbero essere state eliminate dall'account di origine prima dell'avvio dell'importazione. Se la casella non è selezionata, le email non si trovano più nell'account di origine e potrebbero essere state eliminate dall'account di origine prima dell'avvio dell'importazione.


    Nuovi articoli: