Nwoverland

Nwoverland

SCONTRINI PRANZO SCARICARE

Posted on Author Faebei Posted in Musica


    Contents
  1. 89 Risposte
  2. COSTI DEDUCIBILI: quali i documenti per scaricare la spesa?
  3. Fattura elettronica al ristorante
  4. 730, tutto quello che puoi scaricare per i figli a carico

Cosa dare al commercialista per scaricare dalle tasse? Basta il codice fiscale per la bolletta del telefono? E lo scontrino per il ristorante?. Fare chiarezza su come puoi scaricare i costi per il ristorante dalla tua . ti fai dare solo lo scontrino, non puoi scaricare l'iva, ma puoi scaricare. 1) Se mangio tutti i giorni al bar posso scaricare il costo del pranzo e l'Iva Sì, ai fini fiscali l'Iva sul pranzo è detraibile (possiamo cioè sottrarla. Vorrei sapere se è possibile scaricare il costo dei pasti anche tramite un semplice scontrino fiscale, o se è invece necessaria una ricevuta.

Nome: scontrini pranzo
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 58.76 Megabytes

Una ricevuta infatti, contiene degli elementi aggiuntivi, tra cui ad esempio il nome del cliente, la descrizione della merce acquistato o del servizio reso. Di seguito è possibile scaricare un modello ricevuta fiscale sia in formato Word che Excel. Molti infatti preferiscono un file Excel con tutte le formule già impostate, dove inserire solo le cifre: il foglio Excel a quel punto farà tutti i calcoli da solo, sia del prezzo x la quantità, che la somma totale.

Se vuoi un file di questo genere, compilabile, puoi scaricarlo da qui Ricevuta Excel. Se invece preferisci un modello senza formule, da qui puoi scaricare il modello in formato Word , sempre compilabile. In alternativa è possibile acquistare blocchi di ricevute fiscali adatte al proprio tipo di attività, dai rivenditori autorizzati anche dai tabaccai : basta presentare la partita IVA e la visura camerale aggiornata a non più di tre mesi precedenti.

Alla fine deve esserci il totale pagato.

89 Risposte

Data Registrazione May Messaggi Scontrino fiscale parlante. Negozio di ferramenta al dettaglio emette, al posto della fattura, scontrino fiscale parlante con la dicitura "ferramenta" e l'importo totale senza evidenziazione dell'IVA.

Lo stesso è integrato con il codice fiscale dell'impresa acquirente. Dal punto di vista fiscale, chiedo conferma se: Il documento è idoneo ai fini della deducibilità delle imposte sui redditi, pur non essendo indicata chiaramente la natura e quantità dei beni acquistati?

In caso affermativo, riguardo l'iva si perde il diritto alla detrazione diventando essa stessa una parte del costo totale, deducibile ai fini delle imposte dirette? Rispondo con ordine: 1 Il documento NON è idoneo ai fini della deducibilità delle imposte sui redditi, per la quale è necessaria la fattura; 2 L'iva è altrettanto indetraibile.

Originariamente Scritto da LucZan.

COSTI DEDUCIBILI: quali i documenti per scaricare la spesa?

Data Registrazione Feb Messaggi Non sono d'accordo. Originariamente Scritto da danilo sciuto.

Altri casi recenti: il costo di ricarica cellulare normalmente documentato da fattura di acquisto, da qualche mese viene documentato da uno scontrino fiscale parlante integrato con il codice fiscale del cliente impresa, con la descrizione: "ricarica cellulare".

Originariamente Scritto da Tetsuo. Caro collega, in questo caso non sono d'accordo.

Fattura elettronica al ristorante

Il documento descritto è contestabile ai fini fiscali solo in quanto non specifica i beni o le prestazioni. Uno scontrino parlante con l'indicazione dei beni è documento fiscalmente valido e consente la detrazione dell'iva. Molti esperti di problemi fiscali, pur riconoscendo effettive semplificazioni, lamentano il fatto che lo scontrino "parlante", una delle novità di cui parleremo, è impossibile da emettere con gli attuali registratori di cassa. Il secondo, oltre alle generalità del cliente e alla descrizione e quantità dei prodotti o servizi, deve riportare prezzo, importo ed il totale generale.

Ma andiamo con ordine e introduciamo le nuove norme, tenendo conto che, il nostro punto di vista è quello della gestione del negozio e non una analisi tecnica della legge. Per i negozi si apre la possibilità, in verità piuttosto teorica e non priva di svantaggi, di eliminare completamente gli ultimi documenti fiscali: ricevute e specialmente scontrini fiscali. A differenza di questi ultimi, in presenza di un errore, le fatture immediate o i DDT integrati con i corrispettivi hanno il vantaggio di poter essere corretti e ristampati senza lasciare traccia, in quanto non esiste più la numerazione obbligatoria dei singoli moduli da parte delle tipografie autorizzate.

Emettere fatture immediate o riepilogative è ora più attraente anche perchè non è necessario utilizzare costosi moduli fiscali in carta chimica a doppia copia Fattura e DDT devono ancora accompagnare la merce.

I programmi più evoluti permettono di personalizzare facilmente il tracciato di stampa dei documenti e di inserire elementi grafici, marchi o altre immagini. Con normali stampanti a getto o laser, forniscono risultati professionali, senza spendere milioni in moduli continui e permettono di adeguarsi facilmente a nuove esigenze o normative. Oltre alle aziende, anche i clienti con una attività in proprio saranno contenti di ricevere una fattura al posto dello scontrino perchè potranno scaricare certi acquisti dai loro redditi.

Gli scontrini sono più veloci e costano molto meno delle ricevute fiscali pre-numerate su carta chimica in doppia copia e delle fatture immediate, queste ultime su carta semplice, ma con l'onere della registrazione in contabilità.

I nuovi scontrini parlanti consentono una modalità di fatturazione riepilogativa più diretta, economica e pratica delle precedenti non occorre alcun documento di accompagnamento , caratteristica molto interessante specialmente per clienti professionali che possono recuperare l'IVA su acquisti inerenti la loro attività.

730, tutto quello che puoi scaricare per i figli a carico

Inoltre, nel caso di clienti interessati solo a poter dedurre la spesa, consentono di evitare la fatturazione stessa e l'aggravio della registrazione in contabilità. Non è poi pensabile che un negoziante emetta solo fatture perchè, oltre ad essere poco credibile, richiedono più tempo nell'emissione e nella registrazione in contabilità. Per i gestionali collegati alle casse è vittoria piena.

Tra queste rientrano visite e prestazioni sia generiche che specialistiche, farmaci e dispositivi medici compresi occhiali e lenti a contatto : per dimostrarle servono ticket, ricevute, prescrizioni mediche, scontrini o nel caso dei dispositivi anche confezioni e fogli illustrativi. In ogni caso occorre presentare il contratto e le quietanze di pagamento. Bisogna avere copia dei versamenti o dei bollettini pagati.

Hai letto questo?SMPLAYER SCARICA

Serve: copia del contratto di locazione e ricevute dei canoni pagati. Occorrono fattura o ricevuta di pagamento. Restano detraibili anche le spese per curare cani, gatti o qualunque altro animale domestico legalmente detenuto.

Bisogna aver conservato le fatture del veterinario e gli scontrini dei farmaci.


Nuovi articoli: