Nwoverland

Nwoverland

SCARICARE XAMPP

Posted on Author Mugore Posted in Autisti


    Contents
  1. Installare Apache e PHP su Windows 10 con XAMPP
  2. Installazione di WordPress in locale
  3. Perché installare WordPress in locale sul proprio pc?
  4. Tutorial su XAMPP: installazione e primi passi

XAMPP è una distribuzione di Apache semplice da installare che contiene MySQL, PHP e Perl. Scarica ed avvia il file di installazione. È davvero. XAMPP è una distribuzione di Apache completamente gratuita e semplice da installare, these new installers at nwoverland.org Download xampp (bit). Un semplice modo per installare Apache, PHP e MySQL. Se hai già provato a montare un server web Apache, avrai capito che. XAMPP vi offre un ambiente di test ottimale per i vostri progetti online. gratuitamente all'indirizzo nwoverland.org

Nome: xampp
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 50.87 MB

Nella scorsa puntata abbiamo visto come acquistare un dominio su Aruba , oggi scopriremo come installare XAMPP su Windows e trasformare il vostro PC in un Server locale per ospitare il vostro futuro sito web. Per realizzarlo, installeremo XAMPP , una piattaforma software gratuita costituita da un server http Apache , un database MySql e tutti gli strumenti necessari per far funzionare linguaggi di programmazione come PHP. Ci sono diversi software gratuiti con cui potremmo creare un server locale, ma, personalmente, mi sono trovato sempre bene con XAMPP , che ritengo molto stabile e semplice da installare e da configurare, inoltre è compatibile con Windows, Linux e Mac.

Dovremo avviare quindi i servizi Apache e MySql , per farlo basterà cliccare sui pulsanti Start in corrispondenza dei nomi dei servizi. A questo punto il nome del servizio sarà evidenziato in verde per mostrare che il servizio è attivo, inoltre compariranno i numeri delle porte occupate dal servizio attivo. Nel caso di Apache potrebbe capitare qualche conflitto sulla porta 80 che potrebbe essere utilizzata da altri programmi solitamente skype ; in questo caso occorre bloccare il programma che sta impegnando quella porta e riavviare il servizio Apache.

Aprire quindi un browser chrome, firefox, opera, internet explorer, safari, etc..

Ora che hai scaricato XAMPP — uno dei due strumenti essenziali per questo tutorial wordpress — non dovrai fare altro che installarlo come un normale programma per pc.

Nella guida su come installare WordPress manualmente tramite FTP ti ho spiegato che WordPress per essere installato e funzionare ha bisogno di un database, sul quale salvare i dati, ed un hard disk dove salvare i vari file.

Apri il tuo browser e digita nella barra degli indirizzi: localhost. Nella nuova pagina che si aprirà inserisci il nome che desideri assegnare al tuo database e clicca su Crea per confermare.

Adesso dobbiamo andare a scompattare il file zip, scaricato in precedenza, che contiene i file di WordPress.

Una volta scompattata il file ci ritroveremo con la cartella con dentro tutto i file di WordPress. Rinomina la cartella dandole un nome a tuo piacere ma senza lasciare spazi vuoti, esempio: se la vuoi chiamare mio sito dovrai rinominarla in mio-sito. Bene, se sei arrivato fino a questo punto della guida, ho una buona notizia per te: abbiamo quasi ultimato!

Ti mostro uno screen. Questa schermata conferma che abbiamo copiato bene i file e che siamo pronti per iniziare! Clicca su Iniziamo! In questa schermata dobbiamo inserire i riferimenti al nostro database precedentemente creato.

Installare Apache e PHP su Windows 10 con XAMPP

Quindi procediamo con:. A quel punto partirà in automatico un check di WordPress per controllare che i dati inseriti corrispondano, se tutto è ok ci apparirà questo messaggio di conferma. A questo punto WordPress sarà quasi installato, bisognerà solo andare a settare alcuni parametri del sito.

Alla fine della procedura, pochi istanti in tutto, ci apparirà questo messaggio di conferma finale. Ora puoi iniziare ad usare WordPress e prendere confidenza con questo potente strumento, ideale per la creazione di blog o siti aziendali.

Inconfondibilmente Office. Lavora ai massimi livelli, sempre, ovunque e con chiunque!

Installazione di WordPress in locale

Macgo Windows Blu-ray Player 2. Supporta anche DVD e altri formati di file multimediali.

Tra i software più utili che non dovrebbero mancare all'appello nella propria "cassetta degli attrezzi" informatici c'è Windows Repair Tool. Si tratta di uno strumento poco conosciuto che comunque dà modo di risolvere alcune situazioni "delicate" riconducibili, ad esempio, alla presenza di malware sul sistema in uso.

Milioni di persone con il loro feedback ci stanno aiutando a dare forma al futuro di Windows. Pubblicità: Hosting italiano a 5,99 per un anno. A volte ci serve disporre di WordPress per varie ragioni: ad esempio a scopo di test, o per sviluppare il nostro sito prima di pubblicarlo con calma e la dovuta attenzione. Se state installando WordPress su un PC ci sono distribuzioni che già forniscono un server integrato adeguato.

Nello specifico, si tratta di installare e poi utilizzare Apache nella sua versione più recente 2.

Perché installare WordPress in locale sul proprio pc?

Piuttosto che installare un pezzo per volta queste tre componenti, utilizzeremo solo in locale, ovviamente un componente bundle che integra tutte e tre in un colpo solo, ovvero XAMPP. Scaricate il file ad es. Riporto quindi alcuni esempi di localizzazione della cartella del server , ovviamente dovrete valutare nel vostro caso quale possa essere quella corretta.

A questo punto rinominate la cartella wordpress in miositowp , espostate la cartella che avete rinominato miositowp nel path suggerito dai tre punti precedenti, a seconda dei casi.

Tutorial su XAMPP: installazione e primi passi

Ora, dovreste vedere dal browser tale cartella digitando localhost , qualcosa del genere:. Vi viene premesso che WP ha bisogno di queste cinque informazioni per poter funzionare: nome del database, nome utente database diverso dal nome utente con cui accederete al sito , password database, host del database e prefisso delle tabelle del db.

Quando passerete in produzione al sito online, ricordatevi di inserire password più complesse! Come nome, chiaramente, dovremo inserire wptest : ecco la schermata di esempio. Una volta creato il database, vedrete chiaramente che è vuoto: a popolarlo sarà la procedura di installazione di WordPress, per cui non vi preoccupate di fare altro, se non un altro piccolo passo.

Siamo quasi arrivati: compilate i campi in questione, inserendo ad es.


Nuovi articoli: