Nwoverland

Nwoverland

SCARICARE PROGRAMMA EMULE V 0 47B

Posted on Author Kell Posted in Autisti


    scarica programma emule gratis emule gratis emule multimedia toolbar skin emule emule windows 98 emule 0 47b emule 0 48a. file interotti programma emule · meglio emule o scaricare emule v0 47c gratis · scaricare scaricare gratis programma emule · dove posso. Sceglila se vuoi dare la priorità ad una versione stabile e ben testata. Installer v0.​50a Download: 4,, | Tutte le Versioni: ,, Scarica Questa. download emule v0 47 c gratis · scaricare veloce emule 0 48a · programma scaricare gratis italiano emule download emule v0 47b italiano.

    Nome: programma emule v 0 47b
    Formato:Fichier D’archive (Programma)
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 26.19 MB

    E vietata la riproduzione di testi e ilustrazioni senza ii permesso scritto dell'Editore. Questo volume è stato finanziato dai fondi di ricerca dell'Università Cattolica di Milano Prof. Espace domestique, espace utopique? Ii tema dell'utopia pone agli antichisti ii problema iniziale della legit- timità di riferire ad epoche e contesti assai precedenti un neologismo, che pure fu ispirato a Tommaso Moro dalla consuetudine con le lingue classi- che e sostenuto dagli ideali umanistici. In effetti, ii ñcorso a una lingua morta per veicolare - attraverso la definizione di un "non-luogo" 0i5 TO i-i-oc o di un "luogo felice" Ei ToTroc - una proposta di riflessione, volta a coinvolgere i contemporanei, basterebbe di per sé a ricordare il debito contratto dal pensatore inglese con il retaggio molteplice della Grecia e di Roma.

    La stessa rinascita umanistica, di cui il pensiero utopico è uno dei frutti di piü larga fortuna nella cultura occidentale, nacque, peraltro, grazie al dialogo costante e al confronto fecondo con gli Antichi.

    Non vorrei che vengono filtrati completamente tutti i messaggi degli utenti. Delpi , Allo stato attuale quali sono le soluzioni migliori per la sicurezza del mulo??

    Grazie a tutti coloro che mi delucideranno in merito! Il che mi potrebbe anche andare bene. Quello che mi preoccupa e spaventa è di ritrovarmi qualcosa di spaventoso in bolletta,potrebbe succedere? Grazie ,ciao. Se hai una tradizionale bolletta certo che ti spaventi dopo. Se invece hai quei servizi free dove devi chiamare un numero verde sei tranquillo. Un post scomparso pieno di entuasiasmo - e poco altro - e un vicepresidente che si sconvolge per un prodotto che non esiste: sembra proprio che Microsoft abbia iniziato la campagna di marketing con largo anticipo.

    L 7 News Microsoft si allea con Consip Microsoft si allea con Consip Firmata una partnership che metterà il know how di Redmond a disposizione della sicurezza informatica del Ministero dell Economia e delle Finanze.

    Prossimamente per tutta la PA Roma - L amministratore delegato di Microsoft Italia, Pietro Scott Jovane, e l amministratore delegato di Consip, Danilo Broggi, hanno firmato oggi a Roma il Security Cooperation Program SCP , un accordo di cooperazione in materia di sicurezza informatica e, secondo quanto dichiarato in sede di conferenza stampa, primo nel suo genere per l Italia.

    Mentre, infatti, Redmond aveva già avuto modo di collaborare con altri ministeri italiani, tra cui da ultimo il Ministero dell istruzione, di accordi relativi alla sicurezza non si era ancora parlato, anche se Microsoft ne aveva già siglati altri 44 con istituzioni di altri Paesi. Consip è la società per azioni del Ministero dell Economia e delle Finanze che si occupa anche, tra l altro, di sicurezza informatica: un percorso iniziato nel quando ha costituito l Unità locale di sicurezza, la prima sviluppata in Italia da un soggetto in ambito pubblico e che da ultimo ha visto l ha vista responsabile della cybersicurezza durante l ultimo G8 svoltosi in Italia.

    L accordo non prevede l adozione di prodotti Microsoft, ma in virtù di quest accordo "Consip fornirà consulenza e supporto al Ministero dell Economia e delle Finanze e nell ambito della dotazione informatica Software Microsoft in questo caso acquistata per conto della Pubblica Amministrazione". Microsoft, da parte sua, punta a imbastire partnership con le Pubbliche Amministrazioni e la Agenzie, conoscere gli utenti e i problemi eventualmente riscontrati e sensibilizzare circa il problema della sicurezza, perché, spiega Jovane "non c è prodotto Microsoft che non abbia al suo interno l elemento della sicurezza".

    Grazie al know how che otterrà da Redmond all Unità locale di sicurezza, e al ruolo strategico che svolge presso il Ministero dell Economia e della Finanza gestisce, tra l altro, il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella PA , Consip ricoprirà un ruolo centrale nel panorama informatico della Pubblica Amministrazione italiana. Occupandosi di eProcurement mercato da milioni di euro e eGovernment, d altronde, Consip l anno scorso ha vinto lo European eGovernment Award.

    E ora sarà ancora di più al centro: da un lato dovendosi occupare di tutti i dati gestiti in Rete dal Ministero delle Finanze, dall altro perché potrà passare le competenze, il know-how e l esperienza acquisita agli altri ministeri.

    Vale la pena sottolineare da subito che questo update sarà facoltativo: l utente potrà infatti scegliere di non installarlo anche quando, verso la fine del mese, verrà distribuito attraverso Windows Update.

    Al momento non è ancora chiaro se la scelta di non sottoporre la propria copia di Windows 7 alla "verifica di autenticità" porterà a qualche conseguenza, come ad esempio l impossibilità di scaricare molti dei software disponibili gratuitamente sul Microsoft Download Center o gli aggiornamenti di Windows Update diversi dagli hotfix. Joe Williams, general manager del team Genuine Windows di Microsoft, spiega in questo post che il WAT Update sarà in grado di rilevare "oltre 70 fra i più noti e potenzialmente pericolosi exploit dell attivazione".

    Molto più che documenti.

    Se fino ad oggi WGA prima e WAT poi si sono sostanzialmente limitati a verificare la validità del product key, il sistema antipirateria di nuova generazione va alla ricerca degli hack con cui è possibile bypassare o ingannare il sistema di attivazione di Windows 7.

    Llo scorso luglio, gli hack o crack che dir si voglia per Windows 7 sono apparsi fin da subito, non appena Microsoft ha introdotto il meccanismo di attivazione in alcune pre-RC di Seven. Ma anche questi sistemi, per quanto sofisticati, lasciano delle tracce: tracce che la tecnologia WAT di nuova generazione potrebbe essere in grado di fiutare. A tal proposito Williams ha spiegato che quando WAT Update troverà file della licenza manomessi, disattivati o mancanti, tenterà di riparare questi file e programmerà un controllo settimanale per verificare la regolarità del sistema.

    Per conservare l efficacia nel tempo del proprio scanner anti-hack, Microsoft ha fatto in modo che, una volta installato, questo contatti periodicamente i server di Microsoft per scaricare nuove definizioni: la nuova WAT agirà insomma come una sorta di antivirus, con la differenza che non saranno i virus il suo bersaglio.

    Williams ha assicurato che WAT non invierà a Microsoft alcun dato personale né alcun altra informazione che possa essere utilizzata per identificare o contattare l utente. L aggiornamento potrà inoltre essere disinstallato in qualsiasi momento. Ma cosa accade se WAT scopre che la copia di Windows 7 su cui gira è piratata o utilizza una licenza irregolare? In tal senso si comporterà in modo molto simile alla WGA per Vista, comunicando periodicamente all utente che il suo Windows non è genuino e invitandolo a visitare una pagina web dove trovare maggiori informazioni sul problema ed eventualmente acquistare una licenza valida.

    WAT disattiverà inoltre tutti gli "extra" del desktop, quali sfondi, icone aggiunte dall utente e gadget. A parte questo e a parte le fastidiose notifiche saltuarie, Windows continuerà a funzionare regolarmente e senza limiti di tempo.

    Williams ha messo in guardia gli utenti dai rischi legati al download e all installazione di exploit dell attivazione, product key o software contraffatto, ricordando come "i siti che reclamizzano questi prodotti pirata contengono spesso malware, virus e cavalli di Troia".

    Server Emule Sicuri, I migliori aggiornati del 2020

    Il manager non ha poi mancato di rilevare come questi stessi crack vengano utilizzati da certi rivenditori disonesti per far credere ai loro clienti di aver acquistato un PC con pre-installata una copia autentica di Windows. WAT Update è stato concepito per girare su tutte le versioni di Windows, sebbene inizialmente avrà come target le edizioni Home Premium, Professional, Ultimate e Enterprise, e sarà rilasciato sul Download Center a partire dal prossimo 17 febbraio.

    Verso la fine mese il software apparirà anche tra gli aggiornamenti importanti di Windows Update. R 9 News Pirateria informatica a Positano Pirateria informatica a Positano, rubate mail e password Positano ladri di mail adri di password a Positano. In questi giorni, infatti, alcuni giovani del centro della costiera amalfitana si sono visti rubare le password di dati personali, anche bancari, ma senza alcun effetto, salvo vedersi recapitare foto private alterate e modificate.

    Immediatamente le persone vittime degli atti di pirateria si sone rivolte alla stazione dei carabinieri del paese della costa d Amalfi. E importante, inoltre, segnalare che vi sono anche ladri di mail dalla rete come è capitato anche a Positanonew , per evitare spiacevoli sorprese è consigliabile non rispondere ad e-mail strane.

    Positanonews ha chiesto ad un esperto cosa fare in questi casi. Le Poste Italiane addirittura hanno rifiutato a priori l utilizzo di comunicazioni, anche pubblicitarie, via e-mail. Inoltre approfittiamo dell occasione per fornire alcune informazioni anche sui corsi di informatica, visto che spesso girano dei rappresentanti diciamo "poco professionali".

    L 10 News Opera Dimensioni del file: Che pare in grado di insidiare la palma di Google Chrome per la rapidità nell esecuzione dei JavaScript.

    Ma non si tratta dell unica novità: vedi alla voce HTML5. Ma Opera Grazie al nuovo motore JavaScript Carakan, che aveva già fatto intravedere le sue potenzialità con le precedenti versioni preliminari del browser, Opera Software sostiene che il suo navigatore è ora otto volte più veloce del predecessore, e più veloce di qualsiasi altro in circolazione.

    A suffragare tale proclama è il benchmark standard Sunspider JavaScript, i cui risultati mostrano come Carakan sia agevolmente in grado di battere il "leggendario" motore JavaScript V8 alla base di Chrome 4. Kingsley-Hughes fa poi notare come nel V8 Benchmark, che come dice il nome è un benchmark ottimizzato per il motore V8, Chrome riesca ancora a tenere dietro l avversario, seppure non di molto. Opera Software ricorda poi come il suo sia al momento l unico browser desktop a supportare una tecnologia di compressione delle pagine web, Opera Turbo, che fornisce un ulteriore boost prestazionale.

    Tornando alla prima novità citata, il supporto ai video embedded di HTML5, rimane da dire che anche Opera Software, come Mozilla prima di lei, ha scelto di supportare esclusivamente il codec open source Ogg Theora. Una scelta differente sia da quella di Apple, che in Safari ha deciso di includere solo il codice proprietario H.

    Opera Tra le principali novità legate all interfaccia c è il nuovo Opera menu, che sostituisce la precedente menu bar, la piena integrazione con la GUI di Windows 7 di cui il nuovo Opera supporta Aero Peek, Jump List ecc , e i ritocchi estetici apportati a componenti come lo Speed Dial e i visual tab.

    Tra le altre novità più significative, alcune delle quali già presenti nelle precedenti alpha, c è l implementazione di una funzione porn mode qui chiamato Private Tab o Private Window , la capacità di fare girare i widget anche al di fuori del browser, funzioni di ricerca integrate nella barra dell indirizzo simili a quelle della Awesome Bar di Firefox e pieno supporto alle specifiche CSS 2.

    Al momento Opera Le versioni per Mac e Linux dovrebbero seguire a breve. La Classifica degli Antivirus Aggiornata a Febbraio li hacker hanno dimostrato di saper contagiare con i loro malware qualsiasi tipo di sito web, e di spadroneggiare nella posta elettronica di tutti noi; ma anche di saper sfruttare i bachi dei più diffusi sistemi operativi, browser e servizi Internet, dimostrando che ormai non è più possibile navigare serenamente senza la protezione di un antivirus. E nonostante i prodotti gratuiti sembrino funzionare molto bene, non vi fate ingannare, perché alla resa dei conti i fatti dimostrano che ci sono notevoli differenze fra gli antivirus professionali e i prodotti freeware.

    Per documentare quello che stiamo dicendo, abbiamo testato nei laboratori di PC World USA e dei tedeschi di AV-Test undici programmi di sicurezza fra i più siffusi sul mercato e utilizzati dai possessori di computer, per trovare i migliori custodi per il vostro pc.

    Noi abbiamio preso in considerazione i primi 7 posti della classifica. E nei test di rilevamento basati sul comportamento, che verificano la capacità dell antivirus di riconoscere un malware basandosi solo su quello che cerca di fare sul pc, G Data ha ancora raggiunto i punteggi migliori, bloccando 12 dei 25 campioni di test. Nonostante queste prestazioni eccellenti, G Data Antivirus non è perfetto.

    Ha generato due falsi allarmi o falsi positivi nei test di comportamento e ha impedito a tre applicazioni benigne di aggiungere voci al Registro di sistema per potersi avviare automaticamente. Non si è poi comportato al meglio nella rimozione di rootkit attivi, un tipo di malware che cerca di aprire le porte a virus successivi.

    Ha identificato e bloccato tutti e 10 i rootkit di test prima che si installassero, ma nel caso di rootkit già installati, G Data ne ha rimossi solo sette, meno di qualsiasi altro programma qui testato.

    L interfaccia di G Data è pulita e ben organizzata, rendendo semplice accedere alle opzioni fondamentali dalla schermata di apertura. È possibile modificare l azione di default mettere in quarantena, per esempio , ma per trovare questa opzione è necessario addentrarsi nelle impostazioni.

    Se il programma si imbatte in quello che ritiene essere un codice minaccioso durante una scansione manuale o programmata, sarà necessario fare doppio clic su ogni voce identificata e decidere che cosa farne; ma la finestra dei risultati delle scansioni non presenta questa opzione in modo intuitivo.

    Gli utenti meno tecnici che sono disposti a rinunciare alla migliore protezione dal malware a vantaggio di una soluzione di sicurezza più automatizzata, potrebbero preferire il programma posizionato al secondo posto di questa classifica, Norton Antivirus. Per chi è disposto invece a fare qualche sforzo in più, allora G Data Antivirus rappresenta la scelta ottimale. Ma le sue prestazioni non al top in una particolare categoria di rilevamento malware gli hanno impedito di raggiungere la prima posizione in classifica.

    Si tratta di un buon risultato, ma altre applicazioni hanno fatto meglio, posizionando il programma di Symantec al sesto posto. Ma Norton ha fatto molto meglio nelle analisi di comportamento che identificano malware basandosi soltanto su come agisce , identificando e bloccando 9 campioni su 15, ottenendo quindi il terzo posto in questa categoria. E ha correttamente rimosso lo stesso numero di file basandosi sulle sue analisi del comportamento, facendo meglio di qualsiasi altro antivirus.

    La velocità di 9,26 MB al secondo nelle scansioni automatiche durante le aperture o i salvataggi dei file, lo posiziona nella fascia media delle applicazioni.

    Ma questo antivirus ha fatto un lavoro superbo nel rilevamento dei rootkit, bloccando e rimuovendo tutti e dieci i campioni di questo tipo di malware. La capacità di protezione di Norton è dunque discreta, anche se non al top; ma dove il programma spicca rispetto alla concorrenza è nelle funzioni extra offerte e nella comodità dell interfaccia.

    La funzionalità Insight, per esempio, consente di vedere la reputazione assegnata da Symantec ai programmi in esecuzione e ai file salvati o scaricati. Queste reputazioni sono basate su diversi fattori, per esempio sul fatto che il file abbia una firma digitale, o sul numero di utenti di Norton che lo possiedono. Il programma usa quelle informazioni per decidere con quale dettaglio scansire un certo download ottimizzando quindi le prestazioni dello scanner ; lo potete anche usare per aiutarvi a decidere quanto fidarvi di un determinato programma o meno.

    Un altro strumento interessante vi offre molte informazioni sulle prestazioni del vostro pc e sullo storico delle modifiche apportate, incluso quando avete installato programmi, salvato nuovi download o effettuato scansioni. Un grafico di facile lettura elenca infatti tutti gli eventi accaduti in un certo giorno, mentre un altro mostra quanta potenza del processore e della memoria è stata usata nel tempo.

    Tutto questo serve anche a dimostrare ulteriormente che, da quando il codice di Norton AntiVirus è stato riscritto nel , le sue richieste rispetto alle risorse di sistema sono state ridotte al minimo indispensabile. L azione di default di rimuovere o mettere in quarantena una minaccia rilevata è appropriata, ma gli utenti più avanzati che vogliono il massimo controllo potrebbero non essere soddisfatti.

    Il programma mette insieme una protezione proattiva di alto livello con un rilevamento basato su firma al di sotto della media, e un ampia gamma di funzionalità con un interfaccia utente a volte fastidiosa.

    Kaspersky si è comportato meglio nei test euristici: in un periodo in cui i cybercriminali generano un incredibile numero di varianti di malware per aggirare i tradizionali scanner antivirus basati su firma, questa protezione proattiva è più importante che mai. Come Norton, Kaspersky si è comportato molto bene nel rilevamento di rootkit: è riuscito a identificare, bloccare e rimuovere tutti e dieci i campioni di malware nascosti.

    Ha anche rilevato e disabilitato tutte le infezioni di test, e si è dimostrato più abile della maggior parte delle applicazioni nel combattere elementi meno pericolosi, come le modifiche del Registro di sistema.

    Solo Norton Antivirus e F-Secure Antivirus sono stati capaci di rimuovere una percentuale maggiore di questo tipo di minacce.

    Solo l applicazione di Avira si è rilevata più veloce. In quanto a funzionalità, Kasperky offre molto, per esempio consigli per rafforzare la sicurezza del sistema, una tastiera virtuale e uno scanner per software non aggiornati. Tuttavia, alcuni dei consigli forniti da Kaspersky sono privi di descrizioni, costringendovi a effettuare diversi passaggi prima di agire in base a quanto rilevato.

    I messaggi di avvertimento sul malware forniti dall applicazione generano spesso più confusione che informazione. Nei nostri test, il programma ha visualizzato messaggi multipli differenti per test successivi che coinvolgevano lo stesso campione.

    Nelle scansioni manuali o pianificate, inoltre, scoprirete che cosa ha trovato il programma solo se rimarrete seduti davanti al pc per intercettare i pop-up che appaiono durante la scansione. Non c è infatti una finestra riassuntiva con l elenco dei file scoperti.

    Questo software, progettato in Romania, si è comportato bene nei test di rilevamento di AV-Test. Si è comportato meglio in altri test di protezione proattiva che misurano la capacità di un programma di bloccare un malware basandosi solo su come agisce sul B 15 News Classifica antivirus pc, fermando due terzi dei nuovissimi campioni di test e guadagnandosi quindi un ottimo secondo posto.

    Quando si è trattato di disinfettare file, BitDefender ha sanato nove delle dieci infezioni testate. Per confronto, solo tre programmi di questo test sono riusciti a rimuovere tutti i malware in questa categoria. BitDefender è rimasto invece all ultimo posto insieme a G Data nella rimozione di rootkit, dato che ha pulito solo sette su dieci rootkit attivi. D altra parte, ha rilevato una percentuale maggiore di modifiche meno importanti ai file e al sistema, rispetto alla maggior parte degli altri programmi.

    Nonostante alcune funzionalità interessanti, l interfaccia di BitDefender non è progettata troppo bene. Sfortunatamente, mostrerà un messaggio di avvertimento critico nel caso in cui lascerete indietro un pacchetto opzionale, anche se non è realmente necessario per proteggere il vostro computer.

    Nelle prove di AV-Test. Si è invece comportata bene quando si è sbarazzata di tutte le infezioni esistenti, disabilitando con successo tutti e dieci i malware di test. Altrettanto buoni i risultati quando si è trattato di ripulire modifiche meno importanti a file e sistema apportate dai virus; in questo caso, Panda si è posizionato al terzo posto.

    Tuttavia, ha lasciato intatto un rootkit attivo; molti dei programmi qui testati sono invece riusciti a rimuovere tutti questi campioni di malware nascosto. Panda offre una buona gamma di funzionalità. La versione Pro di Panda Antivirus include comunque un firewall, anche se non ne abbiamo testato le capacità. L interfaccia del programma è facile da usare, con schede differenziate per stato, scansioni e rapporti. Nei test di rilevamento tradizionale dei malware si è posizionato sesto.

    Ed è risultato quarto anche nei test di rilevamento comportamentale, riuscendo a mettere in guardia da potenziali pericoli in 5 casi su 15, e bloccandone 3. F-Secure Antivirus si è dimostrato superiore alla media quando si è trattato di rimuovere infezioni esistenti. Ha identificato con successo e neutralizzato tutte e dieci le infezioni di test; si è comportato al top anche quando si è trattato di sbarazzarsi di modifiche meno importanti a file e sistema causati da malware.

    Il programma sviluppato in Finlandia include un livello di protezione basato su Internet che interroga i server di F-Secure per valutare file nuovi e sconosciuti sul vostro pc. Questo approccio in stile "cloud computing" punta a identificare le applicazioni che il produttore sa essere sicure e consente al programma di focalizzarsi sulla scansione delle potenziali minacce.

    Se la abilitate ed è una buona idea farlo , tenete presente che il programma ha evidenziato un bug in alcuni download con Firefox non con Internet Explorer. Il produttore afferma che questo è un problema noto, insieme a un altro bug che impedisce al programma di visualizzare il nome del file o altri dettagli per le minacce identificate dopo le scansioni.

    Un terzo bug ha lasciato alcuni file su un pc di test dopo che abbiamo disinstallato il programma. Anche in questo caso, F-Secure sostiene che il problema è noto e che sta lavorando per eliminarlo. Al momento in cui leggete questo articolo, potrebbe già essere disponibile una patch. Quest ultima linea di difesa è importante per bloccare nuovi malware che possono aggirare una difesa basata su firme; Avira dichiara di stare lavorando su una funzionalità di questo tipo, ma per ora non è ancora disponibile.

    Anche se Avira non ha raggiunto il massimo dei punteggi nei test di rilevamento malware, è risultata invece al top in quanto a velocità di scansione dei file.

    Il programma si è dimostrato altrettanto forte quando si è trattato di affrontare i rootkit: li ha rimossi tutti meno uno, non male. Nei test di disinfezione, AntiVir si è dimostrato in grado di rilevare e disabilitare le infezioni esistenti, oltre a rimuovere tutti i file malware attivi.

    Utopia e Utopie Nel Pensiero Storico Antico

    Tuttavia, ha lasciato intatte altre modifiche ai file meno importanti o non è riuscito a ripristinare le modifiche al sistema in tutti i casi di infezione meno una. Facendo doppio clic sull icona di sistema per aprire l applicazione si ottiene un rapido accesso a una chiara finestra di stato, con link per effettuare un aggiornamento o una scansione.

    Ma se volete addentrarvi in una qualsiasi delle impostazioni del programma, dovrete quasi certamente andare oltre la semplificata visualizzazione standard e abilitare la modalità esperta. E quando l applicazione rileva una minaccia, vorrete essere un vero esperto per sapere che cosa fare davanti alla molteplicità di opzioni offerte dal messaggio di avvertimento, che possono arrivare fino a sette in totale.

    Scalzato dalla terza posizione Safari della Apple. Nella realizzazione di un sito web, Internet Explorer rimane ancora imperturbabilmente il browser di riferimento per la compatibilità e molto probabilmente continuerà a rimanerlo ancora. Approfittando dell evento MIX10 che si svolgerà dal 15 al 17 marzo a Las Vegas negli Stati Uniti, il responsabile del team IE di Microsoft parlerà dei cambiamenti e dei miglioramenti portati ad Internet Explorer 9, dopo le ultime informazioni rilasciate lo scorso mese di novembre.

    Non è stato confermato, inoltre il rilascio di una versione di prova anche se in passato l azienda di Redmond rese disponibile la release Beta di IE8 dopo la fine del MIX Su cosa deve migliorare Microsoft per rendere competitivo il suo Internet Explorer? La concorrenza, oggi, è molto dinamica con Firefox, Opera Beta In ambiente Windows, poi, il browser Safari risulta essere anche molto utilizzato.

    Per quanto riguarda le prestazioni JavaScript invece, il nuovo motore di IE9 è stato annunciato più rapido di quello di Firefox 3. Mozilla ha deciso di amplificare il più possibile la notizia varando il sito Opentochoice. L obiettivo è quello di sensibilizzare l utenza circa l opportunità di scelta che sta facendo capolino.

    Nell "editoriale" di apertura, Mitchell Baker - CEO di Mozilla - registra come siano ancora oggi in tanti a non operare una scelta consapevole del browser, sul sistema desktop, sul portale, sul telefono cellulare. Sul sito browserchoice. La barra di scorrimento orizzontale consente di accedere anche a browser meno conosciuti, alcuni dei quali basati sui motori di rendering dei prodotti più noti. Da parte sua Sophos, attraverso le parole di Graham Cluley, ha voluto comunque rendere noti due aspetti.

    In primo luogo viene rammentato come nessun browser web possa essere ritenuto del tutto sicuro: ciascun prodotto deve essere infatti mantenuto sempre costantemente aggiornato mediante l installazione delle patch via a via rilasciate in modo da evitare di esporsi a pericoli. In seconda battuta, Sophos prevede come la notizia sull imminente comparsa della schermata di scelta del browser possa essere sfruttata da parte di malintenzionati.

    Considerata l importanza e la portata dell evento le previsioni di Sophos non sembrano fuori luogo. Occhi aperti. Si chiama Shareaza e all occorrenza svolge le veci di un facile ed efficiente download manager Shareaza non ha niente a che vedere con la principessa Sherazade delle Mille e una notte, ma è un programma peer-to-peer multiprotocollo. In più Shareaza supporta il protocollo BitTorrent.

    In una sola parola è potente. Ma Shareaza ha un altro punto forte che lo rende una valida alternativa rispetto a giganti come eMule e LimeWire: ha un interfaccia chiara e pulita, intuitiva, personalizzabile. Di Shareaza ci piace la pagina iniziale, a prova di utenti timorosi. Ti chiede subito con cosa vuoi iniziare: se preferisci scaricare qualcosa da un link web o P2P, se cercare un file o personalizzare l interfaccia.

    Con Shareaza puoi sbizzarrirti con un buon numero di skin, plugin e opzioni, scegliendo se fargli gestire automaticamente tutti i tuoi download oppure se prendere tu in mano la situazione, controllando lo status dei file, le fonti e i trasferimenti. Bella anche la libreria per tenere d occhio i file condivisi e quelli scaricati: ampia, leggibile, pratica, con un comodo esploratore per cartelle ad albero.

    Utile il riproduttore multimediale integrato per non affaticare con altri programmi aperti le risorse di sistema, ma non rinunciare alle anteprime dei file video e audio. Ma soprattutto inappuntabile la funzione di ricerca di Shareaza, che oltre a offrire i classici filtri, suddivide i risultati per status se i file sono completi o no , mostrando anche il tipo di client usato dalla fonte e la nazione di provenienza dove disponibile.

    Shareaza è stato costruito con il fine di garantire performance ottimali, qualsiasi sia il numero di fonti a disposizione. È un programma completo per iniziare subito a condividere file e ti offre un installazione pulita: né spyware né pubblicità nascosta.

    Che aspetti a provarlo? Note: Per motivi che non dipendono da Softonic, per eseguire il download gratuito verrai reindirizzato sul sito dell autore o distributore del programma.

    Titolo: Shareaza Versione: 2. Titolo :Simple Port Forwarding Versione : 2. Accetta la licenza e clicca su "Avanti" 23 Internet Shareaza 3. MB di spazio" perchè in alcuni PC riporta valori scorretti. Cliccare su "Avanti" 6. Attenzione: questo passaggio è molto importante! Procediamo ora con ordine fra i vari Luogo dal pannelli della configurazione. Shareaza infatti di default mostra le velocità allo stesso modo con cui le pubblicizzano i provider cioè in bit al secondo.

    Eventualmente scegliere un comportamento diverso per "Quando clicco chiudi" e "Quando clicco minimizza" a seconda delle tue preferenze.


    Nuovi articoli: