Nwoverland

Nwoverland

SCARICARE GAZZETTA UFFICIALE N 255 02 11 2006

Posted on Author Dum Posted in Autisti


    Legge , n. 46 - Filiale di valutabili come tali ai sensi dell'articolo 11, comma 14, ma , della legge 27 dicembre , n. "Raccolta degli atti emanati per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID". Gazzetta Ufficiale. Elenco delle Gazzette Ufficiali​. GAZZETTA UFFICIALE NOVEMBRE (Selezione dei principali provvedimenti pubblicati Download free e illimitato; Salvare, stampare e archiviare tutti i contenuti nell'Area personale Aggiornato il 02/12/ n. del DECRETO LEGISLATIVO 8 ottobre , n. / 6 al n. 10 del 02/11/, dal n. 11 al n. 16 del 29/12/, dal n.1 al n. 4 del Sicurezza) dove è possibile scaricare la versione aggiornata del presente documento e corretti i link ai documenti esterni, in (GU n del 30/10/); stabilità ) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n del 29 dicembre - Suppl.

    Nome: gazzetta ufficiale n 255 02 11 2006
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 52.20 MB

    I medici chirurghi e i medici veterinari prescrivono i medicinali compresi nella tabella dei medicinali, sezione A, di cui all'art. La prescrizione dei medicinali indicati nella tabella dei medicinali, sezione A, di cui all'art. Le ricette di cui al comma 1 sono compilate in duplice copia a ricalco per i medicinali non forniti dal Servizio sanitario nazionale, ed in triplice copia a ricalco per i medicinali forniti dal Servizio sanitario nazionale.

    Una copia della ricetta è comunque conservata dall'assistito o dal proprietario dell'animale ammalato. Il Ministero della salute stabilisce con proprio decreto la forma ed il contenuto del ricettario di cui al comma 1.

    Una copia della ricetta è conservata dal medico chirurgo o dal medico veterinario che tiene un registro delle prestazioni effettuate, annotandovi le movimentazioni, in entrata ed uscita, dei medicinali di cui si è approvvigionato e che successivamente ha somministrato.

    Il registro delle prestazioni non è di modello ufficiale e deve essere conservato per due anni a far data dall'ultima registrazione effettuata; le copie delle autoricettazioni sono conservate, come giustificativo dell'entrata, per lo stesso periodo del registro. La prescrizione dei medicinali compresi nella tabella dei medicinali, sezioni B, C e D, di cui all'art.

    Normativa Nazionale 2005 - 2008

    La prescrizione dei medicinali compresi nella tabella dei medicinali, sezione E, di cui all'art. I medici chirurghi, su richiesta dei pazienti in corso di trattamento terapeutico con medicinali stupefacenti o psicotropi che si recano all'estero, provvedono alla redazione della certificazione di possesso dei medicinali stupefacenti o psicotropi compresi nella tabella dei medicinali, da presentare all'autorità doganale all'uscita dal territorio nazionale, individuati con decreto del Ministero della salute, che definisce anche il modello della certificazione.

    L'articolo 45 del testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre , n. La dispensazione dei medicinali compresi nella tabella dei medicinali, sezione A, di cui all'articolo 14 è effettuata dal farmacista che annota sulla ricetta il nome, il cognome e gli estremi di un documento di riconoscimento dell'acquirente.

    Novità Editoriali

    Il farmacista dispensa i medicinali di cui al comma 1 dietro presentazione di prescrizione medica compilata sulle ricette previste dai commi 1 e 4-bis dell'articolo 43 nella quantità e nella forma farmaceutica prescritta. Il farmacista ha l'obbligo di accertare che la ricetta sia stata redatta secondo le disposizioni stabilite nell'articolo 43, di annotarvi la data di spedizione e di apporvi il timbro della farmacia e di conservarla tenendone conto ai fi ni del discarico dei medicinali sul registro di entrata e uscita di cui al comma 1 dell'articolo Il farmacista spedisce comunque le ricette che prescrivano un quantitativo che, in relazione alla posologia indicata, superi teoricamente il limite massimo di terapia di trenta giorni, ove l'eccedenza sia dovuta al numero di unità posologiche contenute nelle confezioni in commercio.

    In caso di ricette che prescrivano una cura di durata superiore a trenta giorni, il farmacista consegna un numero di confezioni sufficiente a coprire trenta giorni di terapia, in relazione alla posologia indicata, dandone comunicazione al medico prescrittore. La dispensazione dei medicinali di cui alla tabella dei medicinali, sezioni B e C, è effettuata dal farmacista dietro presentazione di ricetta medica da rinnovarsi volta per volta. Il farmacista appone sulla ricetta la data di spedizione e il timbro della farmacia e la conserva tenendone conto ai fi ni del discarico dei medicinali sul registro di entrata e di uscita di cui all'articolo 60, comma 1.

    Il farmacista conserva per due anni, a partire dal giorno dell'ultima registrazione nel registro di cui all'articolo 60, comma 1, le ricette che prescrivono medicinali compresi nella tabella dei medicinali, sezioni A, B e C. Proroga dello stato di emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti della regione Campania. Misure per la raccolta differenziata.

    Primo Correttivo al D. Ordinanza n.

    Ordinario n. Direttiva nei confronti della Cassa conguaglio per il settore elettrico in ordine alla gestione dei seguiti delle verifiche effettuate su impianti di produzione di energia elettrica che utilizzano combustibili di processo o residui, RSU o biomasse, e che, su base annua, utilizzano anche idrocarburi nella quantita' strettamente indispensabile di cui al titolo II, punto bis, del provvedimento Cip n.

    Deliberazione n. Immissione sul mercato di apparecchiature elettriche ed elettroniche di cui all'articolo 5 del decreto legislativo 25 luglio , n.

    Avviso relativo alla segnalazione di inefficacia di diciassette decreti ministeriali ed interministeriali, attuativi del decreto legislativo 3 aprile , n. Individuazione dei rifiuti e dei combustibili derivati dai rifiuti ammessi a beneficiare del regime giuridico riservato alle fonti rinnovabili.

    Approvazione dello schema-tipo di statuto dei consorzi per ciascun materiale di imballaggio operanti su tutto il territorio nazionale, ai sensi dell'articolo , comma 2, del decreto legislativo 3 aprile , n.


    Nuovi articoli: