Nwoverland

Nwoverland

SCARICA MACCHINA VIRTUALE VIRTUALBOX

Posted on Author Dijas Posted in Autisti


    Con VirtualBox potrai creare facilmente una macchina virtuale grazie a un wizard pratico e completamente in italiano. Puoi installare diversi sistemi operativi. Attualmente creiamo pacchetti con le nostre macchine virtuali per quattro diverse opzioni di software di virtualizzazione: VMWare, Hyper-V, VirtualBox e. VirtualBox; Virtual Pc; VMware. oppure se usate un Mac: Parallels; VirtualBox; VMware. ed infine per Linux: VirtualBox. Scaricare Windows 10 o 7 e 8 per installarlo su macchina virtuale VirtualBox e poi scaricare gratis il sistema operativo per macchine virtuali.

    Nome: macchina virtuale virtualbox
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi:MacOS MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 48.45 Megabytes

    Come creare una macchina virtuale con WMware Cenni preliminari Creare una macchina virtuale di per sé non è difficile.

    Sarà quindi tua cura provvedere a procurarti il sistema operativo per la tua macchina virtuale. A tal proposito ti posso consigliare alcuni siti Web per prelevare una copia del sistema operativo che puoi installare. Se sei interessato ad esempio a Linux, posso consigliarti di installare Ubuntu, tramite questo link ; in generale, puoi consultare tutte le distribuzioni di Linux tramite questo link.

    Inoltre, anche se in modo non ufficiale sono reperibili alcune distribuzioni di macOS, alcune macchine virtuali potrebbero non essere completamente compatibili con questo sistema operativo, con il rischio che alcune caratteristiche non funzionino. Come creare una macchina virtuale con VirtualBox Come installare VirtualBox Il primo passo che devi effettuare per installare una macchina virtuale è quella di procurarti uno dei tanti software adibiti allo scopo.

    Per il resto, sarai libero di giocare con le numerose possibilità offerte da VirtualBox. Tra queste, vanno menzionate la possibilità di condividere cartelle col sistema host e l'opportunità di creare degli snapshot che ti consentiranno di realizzare dei punti di ripristino, per recuperare il sistema virtuale in caso di problemi. Dopo le operazioni di installazione sarai pronto per lavorare, e non avrai nemmeno la necessità di creare, per esempio, una nuova connessione a Internet.

    VirtualBox sarà in grado di configurare automaticamente il sistema virtuale con le impostazioni della macchina reale. Di questo software ci colpisce soprattutto il minor consumo di memoria RAM rispetto a programmi come VMware.

    Creare una macchina virtuale Ubuntu con VirtualBox su Windows 10

    La migliore macchina virtuale Nonostante qualche pecca di gioventù, VirtualBox è un prodotto che si propone come una delle migliori soluzioni attualmente disponibili nell'ambito della virtualizzazione.

    Se il tuo PC dispone di risorse sufficienti per far girare due sistemi operativi allo stesso tempo, potrai usarli entrambi senza notare realmente la differenza tra quello reale e quello virtuale. Risolti diversi bug. Questa volta occorre scaricare il file.

    Come per qualsiasi altro programma Windows, fare doppio clic sul file. A questo punto non rimane che procedere alla creazione della macchina virtuale. Come nel caso del Mac, anche su Windows occorre seguire la stessa e identica procedura di creazione appena illustrata nel paragrafo dedicato a Linux in quanto VirtualBox funziona esattamente allo stesso modo a prescindere dal sistema operativo su cui viene installato.

    Creare una macchina virtuale Windows Creare una macchina virtuale Windows su Linux è molto semplice.

    Come installare Windows 7 su una macchina virtuale VirtualBox

    In questa guida utilizzeremo Ubuntu come sistema operativo di base ma gli step illustrati andranno bene anche per altre distribuzioni. Per farlo su Ubuntu basta aprire il terminale e digitare il seguente comando: sudo apt-get install virtualbox virtualbox-guest-utils Ad installazione completata avviare VirtualBox.

    In questo caso andremo ad installare un Windows 10 a 64 bit. Al solito clicchiamo su Next per proseguire. Siccome non ne abbiamo creato uno da dedicargli, procediamo a farlo selezionando la voce Create a virtual hard disk now. Non rimane che scegliere il modo in cui lo spazio sul disco virtuale aumenterà.

    Guarda questo:MULE PLUS SCARICARE

    Nel primo caso VirtualBox creerà un hard disk virtuale che alla fine è un file delle dimensioni che sceglieremo nel prossimo step. Quindi se sceglieremo 20 GB, creereà un file da 20 GB. Nel secondo caso, invece, creerà un file di pochi KB che aumenterà di dimensione via via che nella macchina virtuale saranno aggiunti nuovi file e software.

    Scegliamo questa seconda opzione per ottimizzare lo spazio sulla macchina fisica e clicchiamo su Next. Non rimane che settare la dimensione massima del disco virtuale e dargli un nome.

    Andiamo a realizzare una macchina virtual dual core. Come ultima cosa colleghiamo la macchina virtuale ad Internet. Per farlo clicchiamo su Network e abilitiamo la connessione spuntando la voce Enable Network Adapter.

    Ad installazione completata se tutto è andato a buon fine ci ritroveremo di fronte una macchina virtuale Windows nuova di zecca e pronta ad ospitare qualsiasi software Windows. Creare una macchina virtuale Windows su Mac Il procedimento per la creazione di una macchina virtuale Windows su Mac è identico a quello visto per Linux.

    Dopodiché facciamo doppio clic sul file con estensione DMG. DMG, che ormai non serve più. Ad installazione completata andiamo nella cartella Applicazioni e clicchiamo due volte su VirtualBox.

    Utilizzeremo Ubuntu come sistema operativo di base su cui installare VirtualBox. Naturalmente il software è identico per Windows per cui la procedura di configurazione sarà uguale a prescindere dal sistema operativo di base che si usa.

    Come installare Windows 7 in VirtualBox

    Basta aprire il terminale e digitare il seguente comando: sudo apt-get install virtualbox virtualbox-guest-utils Ad installazione completata avviare VirtualBox. Clicchiamo su Next per proseguire con la prossima schermata. Clicchiamo sulla voce Create a virtual hard disk now e successivamente su Create per crearne uno.

    Adesso VirtualBox ci chiederà di scegliere il modo in cui lo spazio sul disco virtuale aumenterà. Possiamo decidere di allocare lo spazio tutto in una volta oppure man mano che verrà utilizzato.

    Non rimane che dare un nome al nostro hard disk virtuale e specificare la dimensione del disco, che altro non è che un file.


    Nuovi articoli: