Nwoverland

Nwoverland

E RICARICA SODIO SCARICARE

Posted on Author Gazragore Posted in Autisti


    Se le cose fossero semplici, basterebbe aumentare il potassio ed eliminare il sodio. Ma così non è. Come spiegai in passato all'interno del forum. E il sodio, il potassio, la sauna, i diuretici? Vediamo innanzi tutto di spiegare che cosa è questa ricarica dei carboidrati, o “carico di glicogeno”. Nei 3 giorni di scarica occorre ridurre progressivamente i carboidrati, passando. Come gestire l'acqua, i carboidrati ed il sodio per fare in modo di perdere la motivo che esistono le famosissime scariche e le ricariche, ma la quantità e la. Aumentare la muscolatura è relativamente più semplice che tirarsi fino che inizi la ricarica è' opportuno fare una scarica a 0 carboidrati ed evitare che l'atleta si alleni. Quindi se si elimina il sodio molti giorni prima di una gara il corpo per​.

    Nome: e ricarica sodio
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 58.74 Megabytes

    Definizione muscolare Per ottenere eccellenti risultati nel Body Building non è sufficiente raggiungere enormi masse muscolari, ma è anche necessario che l'atleta sia in grado di presentare in modo ottimale lo sviluppo del suo fisico, attraverso la massima acquisizione di dettagli visuali come la definizione, la separazione e le striature.

    E' impensabile che il bodybuilder possa essere costantemente in una situazione di forma da gara. È sbagliato pensare che, per ottenere la massima definizione, occorra ridurre il più possibile il grasso corporeo e disidratare l'organismo riducendo l'assunzione di liquidi. Occorre ricordare che grasso e acqua intramuscolari contribuiscono al raggiungimento delle massime masse e delle forme piene.

    E' utile, quindi, avere una buona quantità di grasso e di acqua nel corpo, ma apparire ugualmente definiti, mantenendo grasso e acqua all'interno dei muscoli, invece di lasciarli nel sotto cute.

    Uno dei fattori essenziali per un'adeguata preparazione pre-gara è il controllo dell'acqua contenuta nel corpo.

    Ci sono due sistemi per convogliare nelle cellule tutta l'acqua possibile: -l'alterazione dell'equilibrio elettrolitico sulla membrana cellulare, in modo che ci sia un flusso d'acqua dall'esterno della cellula al suo interno; -l'assunzione di molti carboidrati, che induca il corpo ad incamerare grosse quantità di glicogeno e conseguentemente di acqua.

    In questo modo lo squilibrio tra i due minerali sarà il più pronunciato possibile, tale da procurare il movimento idrico verso l'interno delle cellule.

    Il carico di sodio è, quindi, un metodo a breve termine, con cui si stimola il corpo ad ottenere un risultato opposto. La quantità di glicogeno che il corpo è in grado di immagazzinare ha un ruolo importante per la rimozione della ritenzione idrica sottocutanea e per le dimensioni muscolari. Dopo un periodo di duro allenamento e di dieta pre-gara l'organismo esaurisce le riserve di glicogeno, ma è predisposto ad immagazzinarne quantità superiori principio della compensazione.

    Scarica anche:ANTS P2P SCARICARE

    Con adeguate metodiche è addirittura possibile incrementare tale effetto. Il carico di carboidrati si traduce: in muscoli più sviluppati, più massicci e più modellati ed nella rimozione di gran parte della ritenzione idrica sottocutanea grazie alla richiesta d'acqua del glicogeno.

    Un'altra controindicazione è quella inerente la vecchia teoria riguardante il sodio. Molti preparatori lo eliminano circa 4 giorni prima di una gara e questo è sicuramente sbagliato, infatti studiando il corpo umano sappiamo che il sodio e il potassio si devono sempre equivalere e a mantenere stabile questo equilibrio ci pensa un ormone che è l'aldosterone.

    Eliminando il sodio molti giorni prima, poiché a lui si attribuisce la capacità di portare i liquidi sottocutanei mentre il potassio ha la funzione opposta, cioè li veicola all'interno del muscolo, nel giro di 36 ore l'ormone aldosterone li riporta in equilibrio.

    Gestione e rimedi alla ritenzione ritenzione idrica 2/2

    Quindi se si elimina il sodio molti giorni prima di una gara il corpo per bilanciare questo deficit porterà anche un abbassamento del potassio e i nostri muscoli verranno privati anche dell'acqua che è necessaria per la voluminizzazione muscolare. Inoltre dal momento che si elimina il sale si inizierà ad integrare potassio con dosaggi compresi tra 2- 4 g al giorno divisi metà a rilascio graduale Lentokalium e metà normale Polase compresse.

    L'uso dell'integrale lo consiglierei principalmente nei pasti notturni, visto che a fine giornata il nostro metabolismo rallenta. L'acqua assunta nel giorno precedente la gara dovrebbe aggirarsi intorno ai litri, ma attenzione!

    Le informazioni sopra date sono a scopo informativo, naturalmente ogni singolo individuo ha esigenze diverse, quindi sta a voi capire quali sono le più idonee per voi.

    Gli articoli più letti Dieta a Zona Le Proteine I Carboidrati La supercompensazione Ipertrofia Muscolare Definizione Ciclica Steroidi Anabolizzanti Elettrostimolatori Articoli Consigliati Dieta Allenamento Tecnica Integrazione Elettrostimolatori Salute e Biologia Psicologia Doping Per Lei Definizione Antropometria Le informazioni pubblicate su questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi, di una dieta o la prescrizione di un qualsivoglia allenamento o trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente, la visita specialistica o il consulto di altre figure professionali abilitate ed esperte nelle tematiche affrontate nel sito.

    Hanno azione strutturale. Esistono diverse suddivisioni: Monosaccaridi, costituiti da semplici unità glucosio, fruttosio, galattosio.

    Sbiancante ed igienizzante

    Polisaccaridi, ovvero un elevato numero di molecole amido, cellulosa, glicogeno. Zuccheri semplici, costituiti da monosaccaridi e disaccaridi.

    Zuccheri complessi, costituiti da polisaccaridi. Tra i glucidi non disponibili va considerata la cellulosa, che insieme alla lignina costituisce la fibra alimentare la cui funzione è stimolare le contrazioni intestinali. I carboidrati contengono circa 4 kcal per grammo, e come facile intuire rivestono un ruolo fondamentale per il corpo. Sono utilizzati da tutti i tessuti, da globuli rossi e cervello e sono immagazzinati sotto forma di glicogeno nelle riserve epatiche e muscolari.


    Nuovi articoli: