Nwoverland

Nwoverland

CONDENSA CALDAIA SCARICA

Posted on Author Mejar Posted in Autisti


    Oltre ad alcuni limiti riguardo lo scarico dei fumi esiste un altro aspetto da non sottovalutare dove scaricare l'acqua di condensa che produce la caldaia?. Tutte le caldaie a condensazione devono essere collegate ad uno scarico della condensa residua di combustione, in accordo con la norma. La caldaia che ho appena installato scarica la condensa nel pluviale tramite il passaggio di quest'ultima in un filtro (detto comunemente. Ecco la risposta di un esperto, sulla caldaia a condensazione, per il lettore In merito allo scarico dell'acqua di condensa, parlando sempre di.

    Nome: condensa caldaia
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 53.50 MB

    Per via della normativa sull'efficienza energetica ormai in commercio sono presenti solo caldaie a condensazione. Oltre ad alcuni limiti riguardo lo scarico dei fumi esiste un altro aspetto da non sottovalutare Per evitare situazioni spiacevoli e trovarti a dover spendere ulteriori soldi per risolvere dei guasti, oggi vogliamo raccontarti quello che è successo con un nostro vero cliente, il Sig.

    Presti, che ha dovuto fare una bella riparazione al suo impianto per aver trascurato l'aspetto dello scarico della condensa della sua caldaia. Il nostro cliente Sig. Presti aveva da qualche mese installato, tramite il suo installatore di fiducia, una nuova caldaia a condensazione.

    Ciao a tutti, sono tre mesi che la caldaia di casa mi sta facendo impazzire Ho una Ocean Luna Premix 23, una caldaia a condensazione, che fa funzionare due termoarredi per due bagni ed un impianto di riscaldamento a terra per tutto il resto delle stanze.

    Il problema è questo: la caldaia inizialmente, doveva essere ricaricata ogni 3 giorni perchè in questo lasso di tempo calava da 1,5 bar a 0. Per una ventina di giorni, il tutto si è messo a funzionare regolarmente, ma poi il problema è tornato.

    Quello che vedete è un raccordo di acciaio che è stato utilizzato per smaltire l'acqua di condensa sull'impianto del Sig.

    Presti dopo nemmeno un'anno di utilizzo dell'apparecchio. Come potete vedere il raccordo è stato completamente consumato dall'acqua di condensa acida che lo ha bucato causando perdite di acqua e macchie sulle superfici intorno al raccordo.

    Oltre quindi ad aver avuto un danno sulla tubazione di scarico che non era di materiale idoneo alla condensa acida, c'era anche un altro problema!!! La condensa prodotta dalla caldaia era convogliata dentro un recipiente un semplice SECCHIO che periodicamente veniva svuotato manualmente!

    La norma attuale, non prevede per i dispositivi al di sotto di 35 kW che la condensa dia trattata chimicamente prima di convogliare negli scarichi ma, bisogna sempre tenere presente che le vecchie grondaie in rame o i tubi di piombo, con il passare degli anni, possono venire corrosi dalla condensa prodotta.

    Il combustibile, bruciando, produce sostanza residue: per la maggior parte acqua ed anidride carbonica. In media, una caldaia da 24 Kw, produce un litro di condensa ogni metro cubo di gas che consuma.


    Nuovi articoli: