Nwoverland

Nwoverland

AUDACITY PER UBUNTU SCARICA

Posted on Author Taukree Posted in Autisti


    Audacity è un software di editing audio multitraccia e Potete scaricare Audacity per Windows, macOS e Linux (sorgenti) cliccando qui. Audacity è un software multipiattaforma per l'editing audio: è ottimo per unire tracce audio con effetti di transizione, separare tracce audio. Audacity è un editor e registratore audio multi-traccia gratuito, facile da usare, su cross-platform Windows 7/10, MacOSX, Linux Ubuntu / LTS, e altri. Introduzione. Audacity è un editor di suoni multi piattaforma. La versione per GNU/Linux contiene un buon set di strumenti per l'editing audio, il supporto per vari.

    Nome: audacity per ubuntu
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 30.61 Megabytes

    Molti articoli fa parlai di Audacity : un potente registratore di suoni funziona anche in streaming, sempre che la vostra scheda audio lo supporti.

    Ricorderete che il programma per default non esporta file in MP3. Ma si serve di una libreria lame. Anche su Linux il procedimento è simile, solo che la libreria necessaria la libmp3lame. Ma procediamo con ordine. Il pacchetto è distribuito nel repository universe.

    Nel gennaio il Team Audacity rilascia Audacity 2.

    Iniziamo con il download e l'istallazione dei pacchetti per Windows ed Ubuntu e la configurazione dei parametri principali di Audacity.

    Per Ubuntu Terminata l'installazione troveremo la voce di menu Audacity nella sezione ' Audio e Video ' delle Applicazioni.

    Audacity 1. Cerca nel sito Quali prospettive? Combustibile marittimo GNL.

    Stato attuale e prospettive future. Inizierà quindi a comparire la traccia audio che stiamo man mano registrando nella parte centrale del programma.

    Per salvare la registrazione in file. Selezionare, quindi, la cartella in cui vogliamo salvare il file in questione.

    Ricordiamoci, quindi, di scegliere nel menu a scorrimento in basso, nella finestra che si aprirà, MP3 Files anziché. Si aprirà quindi una nuova finestra dove ci verranno chiesti di inserire i metadati della traccia che stiamo salvando come, per esempio, autore, titolo, album.

    Cliccando due volte col mouse nelle righe bianche potremo allora inserire tali dati oppure, semplicemente, cliccare su OK in basso a destra se non interessati.

    Se il nostro sistema Linux non utilizza il comando sudo allora inseriamo invece i seguenti comandi: su apt-get install lame libmp3lame0 exit Ed, ovviamente, anche in questo caso inseriamo la nostra password ed attendiamo. Dopodiché si aprirà una finestra in cui dovremo selezionare Libraries Librerie.

    Clicchiamo OK sulle varie sezioni e poi chiudiamo la finestra delle preferenze. Share the love.

    Precedente Wireshark: un programma per analizzare la rete Successivo Lezione


    Nuovi articoli: