Nwoverland

Nwoverland

SCARICARE LA RABBIA REPRESSA

Posted on Author Jukazahn Posted in Antivirus


    Contents
  1. Attenua il rumore del rancore
  2. Come gestire la rabbia senza fare male agli altri (o a se stessi)
  3. La rabbia repressa è la più pericolosa
  4. Come Gestire la Rabbia Repressa

Rabbia Repressa: in questo articolo spiego cos'è, come si manifesta, quali sono le cause e soprattutto come poterla sfogare e gestire. Come eliminare per sempre la rabbia repressa che ti porti dentro e tornare a vivere con serenità la tua vita nel giro di poche ore. come gestire la rabbia repressa. Fare uscire l'energia dalla bocca è un buon punto di partenza. Al contrario di quanto si crede sfogare la rabbia repressa fa bene, non solo non è una cosa negativa ma può essere addirittura considerato come un passaggio.

Nome: la rabbia repressa
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 37.24 Megabytes

La rabbia è una delle quattro emozioni principali, insieme alla gioia, alla tristezza ed alla paura. Non serve a niente reprimerla: si manifesterà con maggiore violenza in momenti inopportuni e soprattutto verso persone o situazioni che hanno poco a che fare con la causa originale.

La rabbia repressa si ritorce contro noi stessi con attacchi depressivi o problemi psicosomatici come ulcere, mal di schiena, mal di testa, psoriasi. È fondamentale quindi, per il nostro benessere psico-fisico, imparare ad ascoltarla e controllarla.

Finiscono in rabbia la prolungata insofferenza ad una determinata situazione, un insulto o un rifiuto, una minaccia fisica, il malcontento inespresso, il piacere trattenuto, la sensazione di non essere ascoltati, un forte senso di ingiustizia. Queste sono solo alcune delle cause, perché variano a seconda della storia personale di ciascuno di noi.

Home Guide e consigli. Capitolo nascondi. Previous Post Manovra di Valsalva, come si fa e a cosa serve Next Post Linfa di betulla, caratteristiche e proprietà terapeutiche.

Related Posts. Imbibizione, assorbimento di un liquido da un corpo solido senza reazioni chimiche 12 Settembre Spondilite anchilosante, cosa bisogna sapere 9 Settembre Sognare di perdere i denti è un sogno comune: cosa significa?

Nodulo ipoecogeno: formazione spesso benigna da monitorare. Calprotectina alta e relative patologie 6 Giugno - Updated on 2 Agosto Please login to join discussion.

I dottori che collaborano con noi. Indice Articolo: Le cause dell'ira: a cosa è dovuta? La rabbia repressa fa male Come sfogare la collera Urlare o piangere Lo sport e l'esercizio fisico Ascoltare la musica Il gioco per bambini rabbiosi Lo Yoga e le tecniche di respirazione le parole per sfogare la collera Naturalmente affinchè lo sfogo dell'ira abbia effetti positivi è necessario non solo imparare a conoscerla ed a controllarla, ma anche trovare il modo migliore per sfogare rabbia e frustrazioni senza sfociare in attacchi di collera inconsulti che non possono risolvere le situazioni e spesso finiscono per aggravarle.

Cos'è la rabbia da cosa è causata? Fa bene sfogare la collera? Si, la rabbia repressa fa male! Conseguenze della rabbia repressa, sintomi fisici ed effetti psicologici. Come sfogare la rabbia. Urlare o piangere, esercizi utili per scaricare la rabbia accumulata.

Attenua il rumore del rancore

Lo sport e l'esercizio fisico riducono lo stress. La musica riduce l'ansia ed aiuta a combattere l'emozioni negative. Il Gioco aiuta i bambini a sfogare la rabbia repressa. Lo yoga, la meditazione e le tecniche di rilassamento.

Come gestire la rabbia senza fare male agli altri (o a se stessi)

Parole per controllare e sfogare la rabbia. Tieni lo strumento per fare le bolle davanti al viso e soffia lentamente al suo interno. Concentrati per espirare dalla parte bassa dell'addome, spingendo l'aria verso l'alto e fuori. Un respiro costante e uniforme produrrà un flusso di bolle. Se le bolle si rompono o non nascono, modifica la respirazione fino a riuscirci.

Pratica il rilassamento muscolare progressivo. Questa tecnica richiede di concentrarti per tendere e rilassare singoli gruppi muscolari del corpo, per distrarti dalla rabbia.

La rabbia repressa è la più pericolosa

Questa tecnica ti aiuta anche ad addormentarti quando non riesci a controllare i pensieri. Concentrati su un gruppo muscolare particolare, come i muscoli di una mano. Inspirando profondamente e lentamente, stringi i muscoli di quella zona il più forte possibile e mantieni la tensione per 5 secondi. Stringi la mano a pugno, per esempio, per contrarre i muscoli di quella zona.

Concentrati su un gruppo muscolare e cerca di non tendere per sbaglio muscoli adiacenti. Espira e rilascia rapidamente la tensione del gruppo muscolare appena teso.

Concentrati sulla sensazione della tensione che lascia i muscoli. Rilassati per circa 15 secondi, poi passa a un altro gruppo muscolare. Altri gruppi muscolari che puoi provare a tendere e rilassare sono il piede, la parte bassa della gamba, le cosce, i glutei, l'addome, il petto, il collo e le spalle, la bocca, gli occhi e la fronte.

Puoi anche iniziare dai piedi e salire nel resto del corpo, tendendo ogni gruppo muscolare alla volta. Quando rilasci un gruppo, immagina la rabbia lasciare il corpo e fare posto al rilassamento. Esegui una cerimonia di rilascio della rabbia.

Le attività che richiedono concentrazione possono aiutarti a incanalare le energie della rabbia in un'espressione produttiva che ti permetta di superare l'immediata sensazione di rabbia. Un altro esempio potrebbe essere scrivere pensieri di rabbia su un foglio di carta e strapparlo lentamente, immaginando di distruggere anche la rabbia stessa. Se hai una vena artistica, prova a disegnare o dipingere qualcosa che esprima quello che senti.

Concentrati sull'espellere i sentimenti fuori dalla tua persona e trasferirli nell'opera. Usa un giocattolo per il controllo dello stress. Portandoti a contrarre e rilasciare un gruppo muscolare, le palline antistress possono aiutarti a godere dei benefici del rilassamento muscolare progressivo in modo immediato. Azioni esplosive come queste possono provocare danni o ferire qualcuno, e spesso non fanno altro che accrescere la rabbia.

Trova qualcosa di divertente o sciocco.

Una radice comune di sentimenti di rabbia è la sensazione che tutte le tue idee in merito a una situazione o a un'esperienza siano corrette e che le cose vadano sempre come ti aspetti che vadano. Gli umani sono programmati geneticamente per considerare adorabili cose come cuccioli dagli occhi grandi e piccoli bambini paffuti, e la visione di queste cose stimola reazioni chimiche di felicità. Ascolta musica rilassante. Ripeti affermazioni in grado di calmarti.

Trova un'affermazione che abbia significato per te, e cerca di concentrarti sulle parole mentre le ripeti. Puoi persino usare più frasi. Metodo 2. Sviluppa un "piano contro la rabbia". Potresti per esempio decidere di chiedere un "time out" se senti salire la rabbia, dicendo all'altra persona che ti senti turbato e hai bisogno di una pausa.

Se stai conducendo una conversazione che ti provoca rabbia, per esempio su un argomento delicato come la politica o la religione, impegnati a cambiare argomento in qualcosa di più neutrale e gradevole. Ristruttura il tuo pensiero. Un effetto collaterale della rabbia è di confondere le memorie di altre esperienze, facendo aumentare la frustrazione.

Le parole dette in queste situazioni possono ferire gli altri e portarli sulla difensiva, invece di invitarli a cooperare. Invece di dire frasi come "Sono sempre un tale idiota" o "Non ricordi mai le cose importanti", concentrati sull'episodio attuale. Potrebbe esserti utile affermare alla lettera l'accaduto ad alta voce, come "Ho dimenticato il cellulare a casa" o "Hai dimenticato i nostri progetti per cena", per aiutarti a guardare le cose dalla giusta prospettiva.

Come Gestire la Rabbia Repressa

Mantieni un approccio razionale. Ricorda che l'irritazione, per quanto possa sembrarti estrema, è solo temporanea: questo ti aiuterà a superare prima la rabbia. Approccia le situazioni con flessibilità. Essere più flessibile ti aiuterà a reagire con meno rabbia.

Anche se potrebbe essere vero, non è un pensiero produttivo. Tenendo un pensiero più flessibile, per esempio immaginando che l'altra persona non ti abbia visto o possa avere dei problemi che la stressano, ti aiuterà a far passare la rabbia.


Nuovi articoli: